Ginnastica Sorrento: tutte le medaglie di Lucera. Il 18 giugno il saggio di fine anno

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Tutte le medaglie di Lucera.  Il 18 giugno la Ginnastica Sorrento chiuderà la stagione

Tutte le medaglie di Lucera. Il 18 giugno la Ginnastica Sorrento chiuderà la stagione (ph. Antonella De Gennaro)

Sorrento – Archiviati con successo i Campionati Nazionali Gold e Grand Prix delle Società di Ginnastica Ritmica che si sono svolti il 25 e 26 maggio a Lucera (FG) dove sono state impegnate le atlete della Ginnastica Sorrento qualificatesi nella fase regionale. Weekend carico di podi e medaglie: tra le allieve di Prima Fascia la giovanissima Giorgia Chiavazzo mette a segno una bellissima doppietta arrivando prima sia nell’esercizio a corpo libero che in quello con la fune.
Non è la sola vincitrice della giornata: tra le allieve di Seconda Fascia Lorenza Gargiulo ottiene un primo posto alla palla e un argento con un bell’esercizio al corpo libero mentre Emanuela Marulo, già campionessa italiana, fa en plein classificandosi prima sia al cerchio che alla fune, seguita da Annalisa Sant’Angelo che si piazza seconda completando la prestazione d’oro delle ragazze sorrentine.
Sempre per quanto riguarda la Seconda Fascia Taya Coppola ha finito la propria prova prima sia al nastro che alle clavette conquistando l’ennesima doppia della giornata per Sorrento mentre la piccola Alessia Coppola, esordiente, ha conquistato un settimo posto al corpo libero e un quinto alla palla dopo una gara caratterizzata dalla grande emozione. In Seconda Fascia tutti i primi posti sono stati appannaggio della società costiera con l’eccezione del corpo libero dove è arrivato “solo” un argento.
Categoria Junior: arriva un altro primo posto alla fune e al cerchio per Elena Chiavazzo che porta a quattro gli ori in bacheca per la famiglia Chiavazzo con i due conquistati dalla sorella Giorgia, poi un bronzo per Maria Attardi al cerchio e un quinto posto alla palla, un sesto posto per Chiara Catalano.
Per quanto riguarda le Senior ennesima grande prestazione per Maria Novella Iaccarino che sbanca piazzandosi prima con palla e clavette e tanti argenti: secondi posti positivi per Alessia Ruocco al nastro, la quale conquista anche un bronzo alla palla, Francesca Russo al cerchio e alla palla, Viviana Fraioli, quarta al cerchio, alla fune e infine argento anche per Francesca Castellano alle clavette, dopo aver sfiorato di un niente il podio alla palla.
Tutte le prime classificate hanno conquistato la qualificazione al Torneo Internazionale ConfSport che avrà luogo proprio pochissimi giorni prima del saggio di fine anno che la Ginnastica Sorrento presenterà il 18 giugno alle 20 al Palazzetto dello Sport di Via Atigliana. Sarà l’occasione per chiudere alla grande l’anno di corsi, che riprenderanno ad ottobre, e per festeggiare una stagione carica di successi ma che può portare ancora soddisfazioni.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!