Terminiello:”Sorrento io sono pronto”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
"Sono pronto". Vittorio Terminiello (foto Penna) si candida ad una maglia da titolare contro il Prato

“Sono pronto”. Vittorio Terminiello (foto Penna) si candida ad una maglia da titolare contro il Prato

“Se il mister sceglierà me io mi sento pronto”.
A dirla tutta e’ il giovane classe ’94 Vittorio Terminiello.
Nativo di Massa Lubrense e’ l’unico prodotto dell’ultima generazione del settore giovanile del Sorrento.
580 minuti giocati per 8 presenze complessive. Lui partito in sordina ha sempre strappato applausi ai tifosi ogni qual volta e’ sceso in campo.
” E’ stata una stagione dai due volti almeno per quel che mi riguarda, non mi sarei aspettato di giocare così”.
Il difensore centrale ha coperto un po’ tutti i ruoli. Linea a tre o quattro non ha fatto differenza, ma tra una caviglia ballerina e un accenno di pubalgia il banco e’ spesso saltato.
” Purtroppo e’ vero – spiega Terminiello -. Tanti infortuni. Sono soddisfatto delle prestazioni avute in campo e spero di continuare”.
Da giovane si e’ sempre dovuto impegnare il doppio. Con Bucaro o Papagni il discorso e’ sempre stato lo stesso.
“Mi sono sempre allenato bene e spero di tornare utile. Da costiero sarebbe un onore difendere la maglia del Sorrento”.
Dopo il match contro la Nocerina la ripresa a mille perche’ si sente il dolce odore dell’impresa.
” Noi stiamo bene nella testa e nel morale vincere le ultime due ci ha dato una spinta maggiore”.
Terminiello e’ cosciente che di match come questi e’ bello giocarli. Come dice Menotti in partite importanti “bisogna sognare”.
“Certo e’ meglio così perché di pressioni già ce ne sono troppe”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!