Magic Basket Under 14 verso le fasi finali dopo un girone da applausi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il Magic Basket Sant’Agnello che chiude al primo posto in coabitazione con il Cittadella dello Sport il girone F del campionato Under 14.
La compagine agli ordini di coach d’Albero ha dominato per tutto il campionato chiudendo con un’ottima striscia di diciassette vittorie consecutive che hanno lasciato spazio ad una sola sconfitta.
Il roster, composto per la maggioranza da atleti dell’annata ’99 che hanno disputato anche un ottimo campionato Under 15, ha lavorato tantissimo fino ad ottenere un miglioramento individuale e collettivo notevole rispetto all’inizio della stagione, grazie soprattutto allo staff di alto livello scelto quest’anno dalla dirigenza del Magic Basket Sant’Agnello. I risultati non hanno tardato ad arrivare: tra i protagonisti della esaltante stagione il playmaker Gianluigi Russo e l’importante innesto del lungo, proveniente da Ponticelli, Andrea Mastrillo, che hanno dato una grande impronta alla squadra, insieme all’ottima realizzatrice Sophie D’Angelo che si è sempre fatta valere in un contesto più fisico come quello maschile. Tra gli altri ottima stagione da parte dei vari De Maio, Pioselli, Aversa e Castellano che sono migliorati molto durante il campionato e hanno dato una grossa mano alla squadra; la crescita ha coinvolto soprattutto i più piccoli, classe 2000, che spronati da allenamenti duri con i compagni più grandi d’età, sono riusciti a far vedere di che pasta sono fatti e di poter far bene in futuro: tra gli altri il playmaker Roberto Federico, grattacapo per le difese avversarie, e i futuribili Pedrazzini, Ercolano e la piccola Pirillo.
Gran merito per il lavoro svolto dalla squadra lo rivendica lo staff tecnico che la Magic ha messo a disposizione dei ragazzi. L’esperienza di coach Antonio D’Albero che si è migliorato ulteriormente dopo le esperienze tra States, Danimarca e Macedonia, coadiuvato dal preparatore atletico Corrado Saccone, già JuveCaserta e Napoli, dall’assistant coach Christian Narciso, campione con la Under 13 della Saces Dike Napoli nella scorsa stagione e dal giovane sorrentino Giuseppe Esposito, playmaker della Fortitudo e alla prima esperienza da assistant coach, è valsa una stagione quasi perfetta che è ancora lungi dall’essere conclusa.
La squadra difatti affronterà le fasi finali del campionato e possiede il potenziale adatto per puntare ai massimi risultati. La prima partita dei quarti di finale verrà disputata domenica 26 maggio alle 20 nella tendostruttura in viale dei Pini a Sant’Agnello contro la prima classificata del girone C, la Polisportiva Angri.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!