Folgore: le dichiarazioni a caldo di mister Giacobelli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

giacobelli_aconeSorrento – Delusione, rabbia per l’occasione mancata ma anche la consapevolezza di aver migliorato il proprio gioco tanto da potersi battere ad armi pari contro una corazzata come la Golding Aversa che con la vittoria di ieri all’Atigliana ha staccato il pass per la B2. E’ quanto traspare dalle parole di mister Giacobelli dopo la sconfitta per 2-3: «All’andata è stata una partita considerata da più parti di serie superiore mentre ieri è stata una gara molto nervosa, il gioco delle due squadre ha fatto una differenza relativa».
L’accento del mister cade sul lavoro svolto che ha permesso alla sua squadra di passare dal 3-0 di qualche mese fa nella final four di Coppa Campania al 2-3 di ieri: «Abbiamo giocato e già aver dato filo da torcere alla Golding è stato positivo, nella final four non vedemmo mai la palla. In quattro mesi sono cambiate tante cose, dispiace aver perso così ma ce la siamo giocata con fiducia».
Il primo giugno prossimo ripartirà la scalata della Folgore alla B2: Koala Bears o una tra Stabia e Marcianise i possibili avversari. Koala e Stabia sono già stati battuti dalla squadra massese tra coppa Campania e campionato, ma si sa che gli spareggi rappresentano una lotteria che fa storia a sè. Una lotteria nella quale questa volta la Folgore spera di pescare il biglietto vincente.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!