Folgore Under 13 3×3 campione provinciale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Folgorini

La squadra Under 13 3×3 della Folgore Massa

Massalubrense – In attesa di conoscere il destino della prima squadra che stasera sarà impegnata in gara 2 nei playoff per la B2 contro la Golding Aversa la bacheca della Folgore Massa si arricchisce grazie ad un nuovo titolo conquistato dalla formazione Under 13 impegnata nel campionato 3×3. Nella finale a quattro disputatasi a Cercola la squadra allenata dalla giovane coach Maria Laura Esposito ha battuto i parietà di Ischia, Ottaviano e dell’Altamarea Volley portando a casa il titolo che conferma l’ottimo lavoro del settore giovanile della società presideuta da Antonino Belfiore  ed in particolare del direttore tecnico Paolo Gargiulo. L’alloro segue altri importanti risultati conquistati dai giovanissimi massesi; di marca Folgore anche il titolo provinciale under 14 nel 2011 e quello Under 12 nella stagione successiva.
Non è finita: domenica, sempre a Cercola, la squadra di Esposito sarà impegnata nella finale regionale sempre al centro sportivo di Cercola dove cercherà di ampliare maggiormente il palmares della società. Alle 17.00 alla Pulcarelli invece sarà la volta della squadra Under 13 impegnata nel torneo 6×6 che affronterà la fase finale del proprio campionato.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!