Poseidon Team: MArco Gargiulo lascia l’agonismo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Una delle tante foto di Marco Gargiulo

Una delle tante foto di Marco Gargiulo

Non si era dato peso al suo post, ma poi la conferma. Marco Gargiulo pluricampione italiano di Safari Fotografico Subacqueo non gareggerà più.
L’atleta del Poseidon Team ha deciso di dire basta.
Anni e anni a fotografare pesci e flora marina con successi riconosciuti a livello nazionale ed internazionale non sono bastatati e Gargiulo ha detto basta.
Queste le poche righe con cui ha deciso di appendere la macchina fotografica ed il suo involucro al muro.
“…. dopo lunga meditazione, ho maturato la sofferta decisione di abbandonare l’attività agonistica Fipsas, alla ricerca di nuovi stimoli ed ispirazione per il futuro”.

Un saluto a tutti i concorrenti che ho incrociato in questi anni, ma soprattutto un abbraccio affettuoso a quelli a cui sono particolarmente legato e che ricambiano sinceramente.

Quando qualcuno dei suoi amici gli ha chiesto ulteriori delucidazioni in merito alla sua decisione, il campione costiero ha postato:
“non mi diverto più …. mi manca la “poesia” ….. spero di ritrovarla in giro per il mondo … subacqueo”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!