Playoff IDivM: Apd sconfitta a domicilio da Bagnopolis

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Apd I DivSant’Agnello – Sconfitta onorevole per l’Apd Carotenuto in gara 2 dei playoff della I Divisione maschili validi per l’assalto alla D. Dopo la sconfitta esterna in gara 1 in casa del Bagnopolis i napoletani fanno il bis al centro sportivo di Via dei Pini riuscendo a conquistare la vittoria per 1-3 contro una Apd che ha mostrato segnali di miglioramento rispetto alla prima sfida e che ha cercato in tutti i modi, soprattutto nel secondo e nel terzo set, di tornare in corsa.
Gli ospiti hanno condotto la gara nel primo set riuscendo a sfruttare le imperfezioni di Carotenuto e compagni che pure avevano subito cercato di invertire il risultato dell’andata giocando con coraggio e osando qualcosina in più in attacco per cercare di colmare il gap con gli avversari. 22-25 il risultato dopo l’accelerazione finale dei ragazzi di Bagnoli.
La mancata vittoria nel primo set manda un po’ nel pallone l’Apd che parte male e finisce peggio nel secondo parziale. Troppe imperfezioni in ricezione e attacchi sballati permettono agli ospiti di condurre con tranquillità anche il secondo set che termina sul punteggio di 14-25, senza appello per i santanellesi che però trovano la forza di rientrare in campo carichi e decisi a fare bene: il terzo set infatti è bello e combattuto. L’Apd conduce dall’inizio e prova a scappar via registrando la manovra d’attacco e perfezionando muro e ricezione. Qualche errore permette alla Bagnopolis di riportarsi sotto fino al 23 pari. Una palla sulla linea di Carotenuto porta avanti i padroni di casa ma gli avversari non ci stanno, vogliono chiudere la partita e portano il set ai vantaggi. Apd avanti, risposta della Bagnopolis con una palla al limite considerata dentro dalla direttrice di gara, poi sale in cattedra il giovane Gargiulo che prima con un gran muro e poi con un attacco perentorio porta a casa il set con il punteggio di 27-25.
Si respira aria di possibile impresa ma l’incipit del quarto set non conforta i tanti tifosi presenti al palazzetto. L’Apd infatti inizia male e subisce lo sprint iniziale della Bagnopolis ma riesce a riportarsi sotto a metà parziale. Sul 12-14 gli ospiti spingono definitivamente il piede sull’acceleratore e lasciano gli avversari al palo vincendo il set per 18-25.
La squadra del presidente Carotenuto dovrà ora aspettare la vincente dello scontro Caivano-Stabia che decreterà la partecipante alla finale che deciderà la seconda squadra promossa in D.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!