II Categoria – Real Massa: al Cerulli si paga dazio !!

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

real massaLa penultima giornata del Campionato di seconda categoria, conferma lo stato di grazia del Real Massa Lubrense, che conclude la serie di partite casalinghe imbattuta. I massesi hanno totalizzato  al Cerulli ben 11 vittorie e un pareggio, con 32 gol fatti e 9 subiti. Ultima della serie, la partita vinta 3-1 con lo Stabia Friends che permette alla squadra di capitan Rotoli di poter aspirare ancora al secondo posto (distante un solo punto e al momento appannaggio dell’ Atl. S. Maria), in vista dei prossimi play off.  Tra le altre squadre peninsulari, il San Giovanni Battista, è raggiunto in zona cesarini dal Diaz Ottaviano, dopo la rete del giovanissimo Alessio Volpe che aveva portato in vantaggio i ragazzi di Massaquano, nei primi minuti del secondo tempo: 1-1 lo score finale, era forse l’ultima occasione per aspirare ad un miglior piazzamento in classifica: seriamente in forse l’accesso ai playoff  per i rossoblu, attualmente staccati di 11 punti dalla seconda in classifica. Nulla da fare per l’Evergreen sconfitto in casa dalla capolista V. Sant’Anastasia. Nulla di fatto anche per il pur sempre combattivo Piano Pizzeria Lucia, che cede i tre punti al Reality Piazzolla. (in area “Classifiche” il dettaglio dei risultati).

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!