Il Sorrento si affida ai tifosi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

tifosi_avellino_pennaÈ tornato a sperare il Sorrento targato Papagni.
La vittoria di Frosinone rilancia, anche se di poco, le chance dei costieri in vista dell’ultimo impegno di campionato.
A far visita ai rossoneri sarà la Nocerina di Auteri.
Sebbene i tifosi non siano stati il fattore in più dell’intera stagione, non hanno mai abbandonato i  propri beniamini anche quando il distacco era di tre punti e ottenere gli spareggi sembrava pura utopia. Saranno loro l’arma in più a cui la società di via corso Italia farà appello.
I supporter della Nord hanno sopportato di tutto in questo campionato. Tante, troppe le sconfitte in campionato tra le mura amiche che si sono trasformate da fortino incredibile con Cioffi e Simonelli a terreno di conquista. Adesso potrebbe essere la gara della possibile svolta.
La società ha indetto la giornata rossonera facendo salvi gli abbonamenti. Un atto importante per chi in estate ha scelto di fidelizzarsi con il Sorrento come un matrimonio inscindibile.
Si attende la coreografia delle grandi occasioni perché l’appuntamento merita questo ed altro.
Una festa dello sport il cui scenario finale sarà quanto mai in ipotizzabile.
Una sfida non solo in campo, ma anche sugli spalti dove tifoserie amiche (Sorrento e Nocerina) si sfideranno a colpi di cori, sciarpate nella speranza che i propri beniamini potranno portare a termine il colpo e intascare tre punti.
Si spera che in tanti possano rispondere all’appello del sodalizio della terra delle sirene. Certamente di più di coloro che seguirono lo scontro con il Barletta (solo 300).
Prezzi ancora una volta popolarissimi per i tifosi locali. Mantenendo fede all’impegno delle ultime settimana il costo del singolo tagliando per la partita con i molossi resterà fermo a 5 euro per la curva Nord e 8 per la centrale. Donne e under 18 potranno assistere alla partita con soli 2 euro.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!