Massa-Us Angri: Manita dei costieri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Due goal e un assist per Antonino Di leva

Due goal e un assist per Antonino Di leva

Finisce con la manita del Massa Lubrense alla Us Angri il girone B di Eccellenza. Quello sul campo termina oggi, mentre resta tutto aperto nelle sedi della giustizia sportiva il discorso promozione.
Dopo tre anni i nero azzurri tornano a vincere tra le mura amiche contro i doriani. Tra Promozione ed Eccellenza il Cerulli era sempre stato un tabù contro la formazione dell’agro.
Al Marcellino Cerulli, finalmente, si gioca Massa-Angri rinviata lo scorso marzo.
Un match che da dire ha ben poco.
I costieri sfoderano una buona prestazione per concentrazione e applicazione vincendo con facilità.
Quota 40 è raggiunta con merito.
I nero azzurri partono fortissimo e aprono subito con Di Leva.
Gli ospiti sono poco più che una Juniores, cercano di imbastire una reazione, ma aprono varchi enormi nei quali i ragzzi di gargiulo entrano con semplicità.
Marino vuole ampliare il proprio bottino di reti, ma alla fine il portiere Trezz vincerà la sfida speciale con il bomber del Massa.
Cacace è in vena piazza il secondo gol tra le gambe del pipelet doriano e chiude praticamente tutto.
I ritmi sono quelli di un match di fine stagione, lento e compassato l’undici costiero fa girare la palla e accelera improvvisamente.
La terza segnatura è sfiorata in tante occasioni, ma al riposo i goal di scarto sono due.
In avvio di ripresa neppure il tempo di un caffè e Di Leva piazza la stoccata su punizione.
Tris e girandola delle sostituzioni.
Iovino su ripartenza finalizza l’assist di Marino per il poker.
Il tecnico costiero premia anche i sacrifici di Venanzio dentro per il numero 7 nero azzurro.
C’è il tempo per Cestaro di mettere dentro il pallone del 5-0 su lancio di un ispirato Di Leva, poi è solo Marino contro tutti.
La Us Angri è non pervenuta. Troppo poco la forza offensiva della squadra doriana che in chiusura con il capitano Salzano beffa Stinga su punizione.

Massa Lubrense – Us Angri 5-1

Massa Lubrense: Stinga, Cantilena (13’st Apreda ), De Stefano, Cappiello, De Luca, Gargiulo R., Iovino (19’st Venanzio), D’Esposito (5’st Cestaro), Marino, Cacace, D Leva. A disp.: Fiorentino, Mastellone, Palomba, Balducelli. Al.: Gargiulo L.
Us Angri: Trezza, Pica, Gentile, Acanfora (12’st Colassnte), Nacchia, Memoli, Cariello, Salzano, Santonicola, Quattroventi, Buonocore. All.: Salvati
Arbitro: sig. Picone (Picariello/ Iandolo)
Marcatori: 1’pt, 3’st Di Leva (M), 20’pt Cacace(M), 11’st Iovino (M), 23’st Cestaro (M), 42’st salzano (A)
Note: Ammoniti:D’Esposito, Cestaro, Quattroventi.
Angoli: 6-2

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!