La Gimel festeggia la seconda salvezza consecutiva

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massalubrense – Missione compiuta. La Gimel Sant’Agata conquista il decimo posto nel campionato di Serie C e afferra a piene mani la seconda salvezza consecutiva dopo la prima esperienza in categoria dello scorso anno. Senza più importanza le ultime sconfitte in campionato arrivate nelle ultime sei giornate di campionato nelle quali è stato raccolto solo un punto. <il lavoro più importante è stato portato a termine grazie ad un buon girone d’andata e ad un ottimo girone di ritorno durante il quale sono arrivate serie di vittorie consecutive che hanno contribuito a plasmare il bottino di punti che assicura alla società la permanenza nella serie. Nelle ultime due partite di campionato sono arrivati segnali importanti in prospettiva futura: Vulcano Buono Nola e Fiamma Torrese, due corazzate del campionato che viaggiano rispettivamente a quota 52 e 67 punti in graduatoria, hanno avuto la meglio superando le ragazze di Aversa con qualche difficoltà di troppo. Esemplare il terzo set contro la seconda classificata e ancora in lotta per il campionato. Le torresi hanno avuto la meglio ai vantaggio dopo una entusiasmante lotta punto a punto conclusa sul 30-28 per le fortissime padrone di casa.
25 punti in classifica, 6 in più della Trincar Villaricca Volley, significano bontà del lavoro della società che anche quest’anno ha dovuto far i conti con qualche infortunio di troppo ma che ha saputo superare le difficoltà mettendo in mostra giovani interessanti e riuscendo a migliorare le prestazioni dello scorso anno quando il conto dei punti si era fermato a 24 lunghezze.
Ci sarebbe la possibilità di rimpolpare ancora il conto, ma nell’ultima gara di campionato, che coinciderà con il saluto casalingo della Gimel ai propri tifosi, arriverà alla Pulcarelli la quotata Benevento terza in classifica. Sarà una gara in cui le ragazze di Aversa daranno tutto per salutare nei migliore dei modi la sempre presente onda biancoblu e per dare appuntamento alla prossima stagione già in cantiere. Appuntamento, perciò, per tutti gli appassionati per domenica alle 18.30 a Sant’Agata per festeggiare la salvezza gimellina.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!