Giacobelli:”Folgore chiudiamo tutto con Atellana”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mister Giacobelli guarda già a sabato quando alla Pulcarelli arriverà Atellana

Mister Giacobelli guarda già a sabato quando alla Pulcarelli arriverà Atellana

Sarà la cabala, o un caso, ma la folgore torna a perdere dopo 17 match vinti sempre con punteggi che hanno portato 3 punti. Avversari messi nell’angolo gara dopo gara sino alla fase finale del secondo set di Cicciano. Il ko dell’opposto ha messo in subbuglio una squadra compatta che è stata battuta dalla sorpresa del campionato Ceram Styling Store.
“Volevamo chiudere subito il discorso primo posto per lanciare a noi stessi un messaggio importante sulle nostre qualità morali. Purtroppo, a causa dell’infortunio di Russo e della buona prestazione dei nostri avversari non è stato possibile”.
Sono queste le parole di mister Giacobelli che esalta  anche i meriti dei propri avversari.
“Cicciano strada facendo si è riorganizzata e compattata nel migliore dei modi, non abbiamo potuto centrare l’obiettivo di blindare definitivamente il primo posto anche per merito loro”.
Nell’analisi di 150 giorni senza ko del tecnico massese non si può non guardare al futuro.
“Torniamo a perdere dopo 5 mesi esatti, il ruolino di marcia resta comunque di alto livello ma dobbiamo analizzare per bene questa sconfitta e trarre da essa alcuni preziosi insegnamenti che ci potranno tornare utili durante le gare play off, dove servirà la squadra delle grandi occasioni”.
Ultimo impegno interno che garantirebbe alla Folgore la chance di serrare a doppia mandata la porta del primo posto”.
“Ora il vantaggio dal Battipaglia si è nuovamente ridotto e dobbiamo chiudere subito la pratica del primo posto sabato prossimo, tra le mura amiche, con l’Atellana, al di là di qualsiasi difficoltà potremmo avere come completezza di organico – conclude Giacobelli -. Resto comunque fiducioso sul raggiungimento dell’obiettivo e poi penseremo ai play off”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!