Automodellismo: Valerio Moccia in finale tricolore a Bologna

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il pilota carottese di automodellismo Valerio Moccia

Il pilota carottese di automodellismo Valerio Moccia

Bologna – Scatterà tra circa tre quarti d’ora la finale del secondo appuntamento con il campionato italiano di automodellismo Amsci Categoria 1:8 dove il carottese Valerio Moccia, pilota di categoria F1, si è classificato con il quinto tempo assoluto dopo aver vinto la sua semifinale pur essendo andato incontro nel corso della giornata a qualche problema tecnico. Il pilota campione regionale nel 2009 e già terzo nel campionato italiano 2010 dopo aver rotto nel primo appuntamento a Gubbio, vittima di un tamponamento che lo ha messo fuori gioco, può comunque ribaltare il cattivo risultato della prima prova approfittando della mancanza dei piloti piazzatisi nelle prime posizioni in Umbria. Con una vittoria, Moccia potrebbe tornare in corsa per la vittoria finale, giocandosi tutto a Cassino nell’ultimo appuntamento.
Per gli appassionati del radiocomando sarà possibile seguire in diretta streaming Valerio Moccia sul sito www.pistafutura.com a partire dalle 15.45.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!