Un Vico appannato batte un grande Sant’Agnello all’ultimo respiro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Partita difficile per Evacuo che riesce a segnare il gol del primo pareggio nel derby

Partita difficile per Evacuo che riesce a segnare il gol del primo pareggio nel derby

Sant’Agnello – Derby costiero pirotecnico tra Vico e Sant’Agnello. Partita incredibile chiusa negli ultimi minuti da una rete di Scarlato che ha fatto urlare di gioia i circa duecento tifosi presenti all’impianto di Via Raspolo; resta solo la disperazione a un ottimo Sant’Agnello, autore di una gara di livello terminata nel modo peggiore per la squadra di Guarracino. Il primo tempo rivela un Vico appannato e forse troppo preoccupato per la stangata sul caso Teta. Tutti imprecisi e poco determinati al contrario degli avversari che corrono come forsennati su tutti i palloni rivelandosi per l’ottima squadra cresciuta tanto nel girone di ritorno che aveva messo paura anche al Torrecuso. Poche le occasioni da rete per gli uomini di Ciaramella braccati da un Sant’Agnello spavaldo e bravo a difendersi creando una cortina davanti alla porta di Uliano. Ci provano Evacuo e Mansour ma i tentativi sono stati troppo timidi.
Nella seconda frazione la gara cambia totalmente e diventa spumeggiante. Un Vico spaesato è subito punito da un guizzo di Esposito sulla destra: palla in mezzo e Scippa in rete con un bel sinistro al volo. Colpo duro per i padroni di casa che però rispondono con Evacuo, fino ad allora chiuso da Di Donna, che dopo due minuti raccoglie un assist di Spasiano depositando in rete l’1-1. La partita è confusionaria, l’arbitro perde la bussola: all’11’ Evacuo viene trattenuto in area, il direttore di gara indica il dischetto, poi cambia idea. Al 17’ Fiorentino sfiora il vantaggio ospite, vantaggio che lo stesso attaccante si inventa al 36’ superando due difensori e servendo al centro dove Mansour tocca nella propria porta rimanendo a terra disperato. Il Vico sembra a terra ma pareggia dopo pochissimi minuti con una azione di Evacuo: c’è però un tocco di troppo da parte di Mansour che si trova in fuorigioco e l’arbitro annulla. Altri tre minuti e lo stesso destino dell’esterno di Ciaramella che aveva segnato l’autorete tocca a Serrapica che devia con l’addome un cross di Guadagnuolo e supera il proprio portiere. Sembra finita ma non è affatto così: al 45’ una palla al centro arriva a Scarlato che scaraventa in porta il gol che tiene accesissime le speranze di vittoria del campionato per la squadra di casa. Sant’Agnello beffato: appuntamento con la salvezza rimandato.

©Riproduzione Riservata

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!