Speciale Derby. Qui Vico. Le parole di Ciaramella alla vigilia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vico Equense – Domani è il gran giorno. Il Vico ospiterà il Sant’Agnello per l’attesissimo derby costier d’Eccellenza, e le due squadre si preparano a dar vita ad una partita intensa e dalle numerose chiavi di lettura. Mister Ciaramella, dopo la tegola della sentenza Teta, ribadisce il pensiero già espresso dal suo attaccante Guadagnuolo: pensare solo ed esclusivamente alla partita ed al campo. «E’ giusto, è quanto ho predicato fino a questa mattina, ci interessa solo il campo, poi aspetteremo il ricorso sul quale sono fiducioso, ma abbiamo il dovere di far bene nella prossima gara che sarà difficile perchè il Sant’Agnello sta facendo bene, ha un ottimo allenatore».
Il tecnico che da cinque gare guida il Vico non si sente secondo, seppure al momento la classifica dica il contrario: «Io mi sento sempre primo dopo quello che abbiamo fatto e che stiamo facendo, non guardo la classifica, non l’ho guardata quando sono arrivato e continuo a non farlo, se poi succederà quello che per me è improbabile, perchè la nostra situazione è chiara per quello che dicono i comunicati, si vedrà, ma penso che alla fine avremo ragione e adesso non bisogna perdere la concentrazione».
Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domani contro gli uomini di Guarracino, Ciaramella ha solo un grattacapo: «Dobbiamo ovviare alla squalifica di Cirillo e questo ci farà cambiare un po’ ma anche i giocatori che finora non sono stati utilizzati tanto hanno fatto benissimo, anche se il gruppo non è folto ognuno ha fatto appieno il proprio dovere. Sostituiremo degnamente Cirillo anche se è un giocatore importante ed è un under e in quel ruolo ho alcuni over, troverò una soluzione diversa ma deciderò solo alla fine».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!