Il cammino della Polisportiva si ferma a Civitanova

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La Polisportiva si ferma a Civitanova. Gara3 alle marchigiane che vincono 67-45

La Polisportiva si ferma a Civitanova. Gara3 alle marchigiane che vincono 67-45

Civitanova Marche – Serviva una impresa per superare il turno playoff dopo la vittoria in Gara2 davanti al proprio pubblico ma Civitanova si è dimostrata squadra solida e di gran qualità e ha fermato il cammino nella prima stagione di A3 della Polisportiva Sorrento. 67-45 il risultato finale in una gara iniziata benissimo per le padrone di casa e che le sorrentine hanno provato a riprendersi cedendo nel finale.
Partenza sprint per le marchigiane, che erano pronte a festeggiare con torta e spumante la qualificazione in quel dell’Atigliana ma avevano dovuto rimettere tutto in frigo, con punteggio molto importante a loro favore: 19-7 dopo una serie di errori costieri sotto canestro che hanno segnato il gap di +12.
Isacchi e Anastasio all’inizio del secondo parziale sono riuscite a limitare i danni raddoppiando il punteggio sorrentino mentre le ospitanti sono rimaste a guardare. Civitanova si è risvegliata subito dopo ricominciando a segnare con continuità e una tripla di Valisena ha fermato il tentativo di fuga avversario. Dalla linea dei tre metri le padrone di casa hanno sbagliato pochissimo affidandosi alla precisione di Gomes e Perini ma la Anastasio non ha mancato l’appuntamento con la tripla portando il punteggio sul 26-22. Nel momento migliore della Polisportiva, che ha chiuso con un parziale di 15-18 il secondo quarto, le atlete di coach Dillier hanno deciso di continuare il bombardamento pigiando sull’acceleratore fino a raggiungere il 34-25 sul quale le due squadre sono tornate negli spogliatoi.
Ancora una volta durante il terzo quarto, dopo due belle penetrazioni di Isacchi che avevano fatto ben sperare considerato quanto fatto nell’ultima sfida, la luce si è spenta per le ragazze di Falbo, che per alcuni minuti sono rimaste in balia delle avversarie. Nel finale le costiere hanno recuperato qualche punto importante, segnando sei punti nell’ultimo minuto di gioco e ponendo le basi per una rimonta ancora possibile. 47-38 prima del tempo decisivo per entrambe le squadre.
Ultimo quarto: Ermito viene sostituita alla soglia dei cinque falli rientrando in campo a sette minuti dalla fine ma la Polisportiva ci ha creduto pressando le avversarie ma sbagliando molto sotto canestro. Nei minuti finale le ospiti sono apparse stanche e Civitanova ha approfittato per piazzare il colpo decisivo firmato ancora da precise bombe da tre.
Passaggio del turno mancato ma obiettivi centrati per la Polisportiva Sorrento, che da domani inizierà a preparare già il prossimo campionato: la permanenza in A3 era il traguardo ufficiale e i playoff sono stati una ciliegina sulla ottima torta sfornata dalla società. L’inizio di campionato con tre vittorie consecutive, poi, tra infortuni e qualche gara sfortunata, la lotta per rientrare negli spareggi. Resta una prima esperienza da ricordare in un campionato difficilissimo ed equilibratissimo, spettacolare in ogni sua gara, un campionato che nella prossima stagione regalerà ancora emozioni agli appassionati sorrentini.

Feba Civitanova Marche – Polisportiva Sorrento 67-45
Parziali: 19-7, 15-18, 13-13, 20-7
Feba Civìtanova – Perini 12, Gomes 22, Trobbiani F. 10, Serrani 15, Trobbiani G., Montecucco 5, Passeri 3, Pescini, Ardito, Vinciguerra. Coach: Dillier.
Polisportiva Sorrento – Valisena 6, Errico 4, Isacchi 16, Anastasio 19, Busiello, Cacace, Ermito, Minadeo, De Lizza ne, Caneri ne. Coach: Falbo.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!