Tenneriello: “Con l’Angri onorata la gara, siamo cresciuti tanto”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
A sinistra l'attaccante Emanuele Tenneriello.

A sinistra l’attaccante Emanuele Tenneriello.

Vico Equense – Primi gol per l’attaccante Emanuele Tenneriello nella larghissima vittoria del Vico contro il Città Di Angri nell’ultima uscita stagionale del Vico. Una doppietta che ha sbloccato l’attaccante che da qualche gara affianca Evacuo nell’attacco di Ciaramella e che gli regala grosse motivazioni per lo sprint finale in vista della possibile promozione: «Fare gol è sempre bello ed emozionante – afferma -, anche in allenamento, il morale è altissimo in vista del finale di stagione che ci apprestiamo a vivere e l’ultimo risultato ci permette di allenarci con più convinzione».
L’11-1 casalingo contro il Città ha lasciato qualche strascico polemico, come accade in tutti i casi in cui una squadra vince con un punteggio più largo, a cui Tenneriello però non dà alcuna importanza: «Non penso che abbiamo esagerato – rivela la punta -, abbiamo fatto il nostro e onorato la gara anche perchè non è giusto fermarsi per chi è entrato dopo in squadra. Abbiamo avuto rispetto degli avversari come loro di noi, il punteggio poi si è rivelato più largo quasi contro la nostra volontà, perchè quando crei tanto e ti presenti tante volte davanti alla porta è difficile non concludere a rete».
Prossimo avversario, nella terzultima giornata di campionato, l’Eclanese che darà battaglia agli uomini di Ciaramella per conquistare punti importanti in chiave salvezza: «Noi ci sentiamo pronti – continua l’attaccante – abbiamo avuto qualche difficoltà all’inizio con qualche cambio di giocatori, poi è arrivata la sosta che ci ha permesso di amalgamarci, abbiamo lavorato bene e ci siamo preparati al meglio, siamo cresciuti molto e di questo gli avversari dovrebbero avere paura».
Nella corsa al primato tra Torrecuso e Vico a far da ago della bilancia sarà il Sant’Agnello di Guarracino, che affronterà la seconda classificata e poi i vicani in rapida successione risultando la principale giudice del torneo: «Con il Sant’Agnello sarà una tappa importante come lo saranno tutte – conclude Tenneriello -, ci sono in ballo ancora nove punti ma sarà sicuramente lo scoglio più duro da superare, noi pensiamo a giocare gara dopo gara».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!