Juniores: Sant’Agnello fermato dal Casalnuovo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

foto 2Sant’Agnello – Finisce agli ottavi della Fase Regionale la corsa della formazione Juniores del Sant’Agnello che dopo aver perso ai rigori contro il Cicciano con conseguente ripescaggio ha ceduto al Casalnuovo e al suo fortissimo attaccante De Lucia, pur avendo nel primo tempo l’occasione di chiudere i conti senza riuscire a sfruttare le occasioni. Mister Guarracino al termine della gara si rammarica per le possibilità svanite nella prima frazione di gioco ma non fa drammi per la sconfitta che non cancella il lavoro positivo della società sul settore giovanile: «Nel primo tempo abbiamo avuto una ventina di occasioni da gol ma siamo riusciti a segnare una sola rete con Di Donna, poi prima della fine del primo tempo abbiamo subito gol su una punizione di De Lucia deviata dalla barriera su cui il nostro portiere è stato un po’ insicuro. Nel secondo tempo sono usciti fuori ed è arrivato il secondo gol di de Lucia, un ’93 bravissimo, su azione personale, ci abbiamo provato ma non siamo riusciti a segnare il 2-2».
Dopo le soddisfazioni giovanili il Sant’Agnello torna a pensare all’Eccellenza dove mancano pochissimi punti alla salvezza, punti che potranno arrivare dalle sfide con Torrecuso e Vico che faranno dei biancoblu l’ago della bilancia di questo finale di campionato: «Abbiamo giocato una partita di grande cuore, ora il cammino della Juniores è finito e ci rituffiamo nel campionato, cercheremo di fare risultato prima con il Torrecuso e poi con il Vico, ci inseriremo in questa lotta al vertice».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!