Ping Pong: Ein plein per le compagini costiere

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Successo un po' a sorpresa della Unvs contro la capolista Ariano Irpino

Successo un po’ a sorpresa della Unvs contro la capolista Ariano Irpino

Week end da incorniciare per la Sorrento Sport e la Unvs Terra delle Sirene. I ragazzi del ping pong regalano nuove emozioni agli appassionati della racchetta piccola.

Ottimi risultati delle compagini costiere nei campionati di tennis tavolo. In serie C nazionale l’oramai salvo Sorrento Sport perde per 5/2 col Pozzuoli. C’è però da dire che i sorrentini hanno giocato di fatto con un uomo in meno visto che Pietro Cadolini è stato costretto a incrociare la racchetta nonostante,  a causa di un infortunio, debba avere un tutore alla spalla. Nessun dramma, quindi, per la squadra che naviga in acque tranquille.
In serie C2 regionale brillante affermazione dell’U.N.V.S. che si impone per 5/3 sull’Amalfi. La vittoria di ieri consente ai penisulari di fare un passo decisivo verso il dichiarato obiettivo salvezza. I punti sono stati conseguiti da Pollio Emmanuel (1) Marzuillo Giuseppe (2) e Giuseppe Cafiero (2).

In D1 si è assistito al risultato a sorpresa. L’.U.N.V.S si impone in maniera perentoria sulla capolista Ariano Irpino, frenando, così, i sogni di gloria degli irpini. La partita si mette subito bene visto che la combattiva Cristina D’Esposito liquida con un secco 3/1 l’ostico Antonio Petrone, Pane (in giornta no) cede il passo a Cardinale Carmine, ma poi ci pensa Marco De Simone a ristabilire le distanze. I punti sono stati messi a segno tre da De Simone e due Da Cristina D’Esposito.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!