Basket Promozione: Portici troppo forte, la Fortitudo va ko

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Fortitudo_Promozione_12-13Resta tabù il fattore trasferta da parte della Fortitudo Sorrento. I costieri certi della permanenza nella categoria perdono contro la corazzata Portici.
Impattano male al match gli uomini di Cascella che partono malissimo subendo un parziale di 13-0. I bianco verdi con costanza e lavoro ai fianchi provano a riportarsi sotto, ma il solco scavato dall’esperta formazione di casa è davvero troppo grande per essere colmato.
Non riescono a cavare un ragno dal buco gli alfieri della compagine peninsulare complice qualche fischio di troppo che fa saltare i nervi.
Il coach quando all’intervallo lungo il gap è di 20 punti (42-22) decide di dare spazio a tutto il roster a sua disposizione. Infatti, ampio minutaggio anche per i giovani under 17 presenti in panchina. Esordio stagionale per Grimaldi e testa che viaggia già a venerdì.
Il prossimo 12 aprile la Fortitudo proverà a concludere in bellezza la stagione provando ad imporsi sul combattivo Arzano alla tensostruttura Tasso.

(promo) Portici – Fortitudo Sorrento 75-51
(23-9 42-22 57-35)
Fortitudo Sorrento: Persico 4, Esposito 8, Mastellone 11, Cascella G. 5, Tito 6, Somma 10, Amendola 4, De Martino 2, Ardia 1, Amato, Vazza, Grimaldi. All.: Cascella E.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!