2^ categoria: vittorie di Real Massa e Piano Pizzeria Lucia. SGB: “harakiri” nei minuti di recupero.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sgb rsmLa ventesima giornata del campionato di seconda categoria (Girone I) è stata caratterizzata dal derby tra il Real Massa Lubrense e l’Evergreen Sant’Agnello, nel quale i massesi si sono imposti facilmente per  0-3 consolidando un’ottima classifica in piena zona play off. Mentre  i santanellesi oramai sono virtualmente retrocessi, il Piano Pizzeria Lucia continua il buonissimo trend del girone di ritorno, battendo il Leopardi in una partita caratterizzata forse dal troppo “agonismo” messo in campo specialmente dai torresi: punteggio finale 3-2 a favore dei gialli di Iannone. Il San Giovanni Battista subisce una incredibile sconfitta  sul campo di Casola di Napoli, laddove era opposto allo Stabia Friends: in vantaggio grazie alla rete siglata nel secondo tempo dal bomber Visco, i rossoblu sciupano favorevolissime occasioni per chiudere la partita; il  destino (cinico e baro) dei ragazzi del presidente De Simone si compie nei tre minuti di recupero, quando gli stabiesi prima pareggiano e quindi al 93° passano in vantaggio siglando il punteggio sul 2-1.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!