Folgore Massa, Giacobelli:”Decisiva? Assolutamente no”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Vuole capire il reale valore della sua squadra mister Giacobelli (foto Acone)

Vuole capire il reale valore della sua squadra mister Giacobelli (foto Acone)

Ha condotto la Prima Divisione ai play-off lo scorso anno, poi la promozione in serie C. Mister Nando Giacobelli si è guadagnato sul campo la massima categoria regionale e adesso punta diretto ai play-off.
“Si parla di play-off perché la matematica non c’è, ma manca davvero poco”.
Sarà il big match di giornata quello che vedrà di fronte Volley Balla Stabia e Folgore. Il primo vero banco di prova in trasferta.
“La sconfitta di Salerno nell’unico match con le grandi è poco indicativo perché era un’altra Folgore – spiega il tecnico massese -. Sappiamo che sarà una partita delicata nella quale nessuno vuole fare brutta figura. Dobbiamo dimostrare chi siamo e cosa possiamo essere”.
Ha le idee chiare il trainer bianco verde. Passo dopo passo, gradino dopo gradino la Folgore ha superato tante difficoltà ed è cresciuta anche la rivalità sportiva.
“E’ vero – puntualizza Giacobelli -. In questa stagione è cresciuta in considerazione della classifica, ma guai a considerarlo un derby”.
Non vuole caricare il match di ulteriori pressioni perché la contesa di per se è già un croce via.
“Neppure questo è vero – sottolinea il mister -. Se vincessimo si darebbe una seria impronta alla classifica, altrimenti no. E’ importante per capire il nostro valore”.
Tra l’adattabilità alla struttura stabiese e tanti piccoli fattori, Giacobelli focalizza l’attenzione su quelle che devono essere le armi della Folgore.
“Battuta e azioni di muro difesa. Bisogna incidere in quei fondamentali per cercare di portare a casa il successo – conclude il tecnico -. Considerato il valore delle due squadre la differenza alla fine la faranno i particolari”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!