Ancora una vittoria per la Libertas

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Il miniciclo di tre gare esterne regala un’altra bella vittoria alla Libertas Sorrento. Dopo aver sconfitto il Gruppo Polisportivo Vallo la squadra di Morelli ha inflitto lo stesso risultato, 1-3, anche alla Russo 2 Pianura ultima in classifica, conquistando altri punti importanti nella lotta al terzo posto che vede impegnate le sorrentine e la Fortitudo Campagna.
Bella prestazione delle ragazze costiere, capaci di vincere senza patemi d’animo il primo set, con il punteggio di 20-25, prima di cedere nel secondo parziale ai vantaggi, con la Russo 2 che è riuscita a piazzare gli ultimi due punti e a portare a casa il set sul 27-25.
La Libertas si è subito ripresa e ha ripreso la marcia vincendo il terzo set 19-25 per poi concludere l’opera nel quarto parziale, un po’ più sofferto, vinto con il punteggio di 22-25.
Pronostici quindi rispettati per le sorrentine vincenti anche in trasferta. L’ultima delle tre partite lontane dalle mura dell’Atigliana sarà, dopo la sosta pasquale, contro la Ribellina Volley che aveva inflitto all’andata una sconfitta alla Libertas per 3-0. Bisognerà ribaltare il risultato per non perdere colpi e arrivare agli scontri diretti con Benevento prima e poi con il Campagna con il sacco pieno di punti utili alla corsa al podio del girone di serie D.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!