Vico Equense, cuore di capitano Somma:”Metterò tutto me stesso per cercare l’impresa”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

E’ tornato protagonista adesso più che mai Baldo Somma nel Vico Equense

È stato il primo degli epurati per poi tornare sui suoi passi e prendersi il proprio palcoscenico da protagonista Baldo Somma da Vico Equense.
“Adesso sto bene fisicamente e mentalmente e le prestazioni stanno venendo”. 2 goal nell’arco di tre gare da quando il presidente D’Auria ha deciso la rivoluzione di febbraio.
“Io sono di Vico e ho sentito il peso del dover andare via, ma adesso sono tornato e cercherò di mettere tutto me stesso nell’impresa che stiamo compiendo”.
Non parla di promozione anche perché è tutto ancora aperto. L’intrigante sfida tra Città di Angri e Torrecuso ha visto i doriani alle prese con problemi societari e di squadra non scendere in campo e in pratica veder svanire l’ultima chance dei play-off.
“Ho tanti amici ad Angri, ma non conosco la reale situazione, quindi non posso giudicare. Certo non giocare la partita forse più importante della stagione fa pensare che forse qualcosa andrebbe cambiato”.
Incredibilmente l’Eccellenza si ferma due settimane e riprenderà solo dopo Pasqua.
“Importante e di aiuto la sosta – conferma Somma -. A noi serve per far crescere sotto l’aspetto della conoscenza tecnica e tattica. Ricarichiamo le batterie e ripartiamo più forti di prima”.
Al Massaquano è tornato anche Guadagnuolo. Il numero 10 azzurro oro è stato una sorta di figliol prodigo della squadra.
“Mentalmente stava un po’ giù. Ha perso gli amici con cui ha condiviso tante battaglie sul campo. Si è chiarito con gli altri e non ha abbandonato la società”.
Un tuffo nel futuro per i costieri. Città di Angri, Sant’Agnello, Mirabella Eclano e Virtus Scafatese. A veder bene non si riesce a comprendere dove possa nascere la difficoltà più grande.
“Contro tutto e tutti. Principalmente le piccole come Sant’Agnello e Mirabella Eclano non ci regaleranno nulla e lo sappiamo in anticipo”.
Buonomo, Somma, Teta, Angelo Somma, mister Ciaramella. In soldoni una colonia di ex Sorrento che si ritrova a parlare anche degli anni in rossonero.
“Era un altro calcio che ha contribuito alla crescita di tutti noi”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!