Sorrento – Avellino : Il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Fanno festa i giocatori dell’Avellino (foto Pollio)

Il film della gara Sorrento – Avellino.

Primo tempo – Beati per Tortolano, destro dal limite palla sul fondo. Dopo soli 60 secondi.
Sesto, contatto in area tra Di Nunzio e De Angelis, per Saia ci sono gli estremi per la massima punizione dal dischetto Castaldo non sbaglia.
I ritmi sono vertiginosi, lupi molto presenti e Sorrento timoroso. Passano altri cinque minuti e Millesi impegna Polizzi che interviene di pugno.
Tra i più intraprendenti c’è ancora Millesi che al minuto 18 conclude in diagonale fuori. Dopo due giri di lancette ennesimo patatrac.
Kostadinovic perde palla in disimpegno, morbido assist di Millesi per Biancolino che si inserisce tra Nocentini e Di Nunzio e fredda l’ estremo difensore rossoneri.
Forse pensa di averla chiusa presto l’Avellino che si distrae e becca goal in occasione di palla inattiva. Tortolano disegna una parabola beffarda, l’attaccante siciliano si incunea in area e batte Di Masi. Siamo al 23mo.
Partita che va a fiammate. Si accendono i bianco verdi. Cross di Millesi, di corsa arriva D’Angelo che a due metri dalla linea manda inspiegabilmente in curva.
I ritmi calano, l’ Avellino gestisce e va vicino al terzo goal al minuto 41. De Angelis si inserisce alle spalle di Balzano, ma calcia ancora fuori.

Secondo tempo –Parte come il primo tempo il Sorrento che manca il pari di un niente. Punizione di Tortolano, Nocentini allunga la

Il rigore del 1-3 di De Angelis che ha chiuso ogni discorso di rientro per il Sorrento (foto Penna)

traiettoria del pallone, capitan Di Nunzio va di testa, ma come a Benevento la palla esce di un soffio dopo soli 48 secondi.
Come nella prima frazione si spegne subito l’entusiasmo in casa costiera. Tiro 16 metri di D’Angelo, Di Nunzio tocca con il braccio, penalty, doppio giallo e tris dagli undici metri di De Angelis. Siamo al decimo.
Dopo altri 13 minuti poker irpino. Zappacosta prende d’infilata Balzano, mette al centro e per Zigoni e’ tutto facile per il tap in vincente.
Entro 4 minuti dal suo ingresso in campo Konan si becca doppio giallo. Prima è ammonito per fallo su Pezzella, poi al Minuto 28. Il congolese prende palla punta Giosa che all’interno dei 16 metri lo stende. Saia dice di no e manda fuori l’attaccante di colore.
Per vivere una nuova emozione, in un match ha davvero poco da dire considerata la doppia espulsione tra le fila dei costieri, passano altri 10 minuti. Zappacosta ci prova al volo dai 20 metri, ma la palla si spegne sul fondo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!