Sorrento calcio: Quanto manca la vittoria all’Italia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Cerca il primo goal in casa anche Vittorio Bernardo (foto Pollio)

A.a.a. cercasi vittoria disperatamente.
Non è un messaggio, ma quello di cui parlano gli spietati numeri del Sorrento nelle gare interne.
I costieri sono tra le peggiori compagini del girone B di Prima divisione di Lega Pro per rendimento tra le mura amiche.
Quello che all’epoca di Simonelli e Paulinho era diventato un fortino inespugnabile resta un forte con poche munizioni e sotto il continuo attacco degli indiani.
Il successo all’Italia manca dal lontano 16 settembre 2012. Quel giorno a cadere sotto i colpi di Zanetti e Corsetti fu la Carrarese di Sabatini.
Domenica all’Italia giunge la capolista del girone: l’Avellino e il successo ancora latita. A febbraio, sempre il 17 il Sorrento impattò per 0-0 contro l’Andria.
Una maledizione o un sortilegio che prima Bucaro e adesso Papagni ancora non sono riusciti a spezzare.
Dopo il match con i toscani ai rossoneri non è mai capitato di disputare una partita in vantaggio di un uomo, né di usufruire di un calcio di rigore a favore.
Da settembre si sono alternati sul rettangolo verde di via Califano 9 compagini alle quali l’undici peninsulare è riuscito a strappare solo 6 pareggi, mentre ha perso per ben tre volte (Prato, Barletta e Latina).
A far da contraltare al Sorrento il rendimento di una diretta concorrente ai play-out il Viareggio che al Bresciani è imbattuta (6 vittorie 5 pari), quinta forza del campionato se si considerasse solo il fattore casalingo.
Il calendario non è di certo benevolo per i costieri che affronteranno in casa Avellino, Pisa, Catanzaro e Nocerina. Impegni con squadre tutte in lizza per un obiettivo chiaro. Play-off per gli irpini, nero azzurri e rosso neri, mentre per i calabresi resta da capire quanto manca da capire alla salvezza.
Riuscire a raggiungere un piazzamento nei play-out è l’obiettivo fissato dalla dirigenza, cambiare marcia in casa è il must a cui la compagine di Papagni sarà costretta per riuscire a centrare il proprio  traguardo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!