Memorial Foroni: Apd super, prima Mezzaroma, poi La Piave

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L’Apd vince anche contro La Piave e conuista il primo posto nel proprio girone nel Memorial Foroni.

Fantastica Apd under 17 al Memorial Foroni. due partite e due convincenti vittorie all’esordio nella importantissima competizione che vede scontrarsi le migliori squadre d’Italia. La squadra allenata da Paolo Russo ha infatti battuto nella prima sfida la Mezzaroma Volley, nel revival della sfida delle nazionali dello scorso anno vinta dai laziali, ma il risultato è stato diverso stavolta: l’Apd ha infatti battuto per 2-1 la forte squadra romana in rimonta. Dopo il primo set vinto per 25-20 dalla Mezzaroma, la grinta dei santanellesi ha prevalso permettendo alla suadra di portarsi a casa il secondo parziale con il punteggio di 25-21 e il tie break vinto per 15-7, senza appello per gli avversari.
Ecco il commento dell’allenatore Russo: «La prima partita è stata decisiva, contro la squadra più forte del girone. Siamo partiti un po’ timorosi nel primo set, un po’ tesi per l’importanza del torneo, con un po’ di paura di giocare, poi siamo usciti fuori e abbiamo sfruttato i punti deboli di una suadra con una media d’altezza considerevole. Li abbiamo messi in difficoltà in ricezione con le nostre battute, la grinta ha fatto la differenza». Dopo l’esordio alle 8.30 del mattino è arrivata la seconda vittoria, alle 11.15, contro la squadra di casa, La Piave, che dopo la sconfitta con la Mezzaroma si giocava il tutto per tutto. L’Apd ha regolato i casalinghi con un netto 2-0 con i punteggi di 25-23 e 25-22: «Nella seconda sfida abbiamo incontrato la squadra di casa che si giocava tutto e infatti il primo set è stato tirato, poi una volta perso il set loro erano fuori dai giochi e noi abbiamo avuto la possibilità di far giocare tutti e di ruotare. La Piave ha presentato un forte opposto mancino ma noi siamo riusciti ancora con la buona battuta a metterli in difficoltà. Ecco, la battuta è stata decisiva in queste prime gare».
Ora ai santanellesi toccherà una tra la Itas Diatec Trentino, campione d’Italia dopo aver vintro contro la Vero Milano la finale nazionale under 16 dello scorso anno. Una sfida che caricherà a mille i ragazzi di Russo e che tutti sperano possa riservare sorprese.
Soddisfatto anche Francesco carotenuto, dirigente costiero, che commenta: «Abbiamo migliorato con Mezzaroma il risultato delle nazionali con una bella prestazione, imprecisa all’inizio, contro giocatori altissimi, fisicamente forte. Complimenti a tutti, abbiamo iniziato bene e messo un tassello importante ma ora tutto può succedere».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!