Sant’Agnello, parla Di Donna: “Vogliamo fare ancora meglio”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il gol di Di Donna contro il Massa nello scorso derby vinto dal Sant’Agnello

Sant’Agnello – Alla vigilia della gara contro il Cicciano, dopo la bellissima vittoria contro l’Atripalda, in casa Sant’Agnello è il turno del centrale Di Donna, classe ’93 su cui la squadra di Negri ha puntato forte per puntellare la difesa. Ex primavera del Napoli, ha contribuito a fare della squadra di mister Guarracino una delle migliori difese del campionato. «E’ importante fare sempre bene e noi cercheremo di migliorarci fino alla fine del campionato», dice il difensore, conscio che una bella fetta di salvezza è già sul piatto della società e che manca solo la classica ciliegina sulla torta. Sulla sfida contro il Cicciano di Di Benedetto, bomber ex Vico, Di Donna commenta: «Sarà una partita come le altre, cercheremo di fare bene nel reparto difensivo, le gare sono tutte uguali e noi dobbiamo pensare partita per partita».
Gongola l’ex Napoli per i complimenti al proprio reparto, che guida con Cappiello, e a quelli che piovono sulla programmazione della società che è riuscita in due anni a salvarsi in Promozione e a diventare protagonista in Eccellenza: «Noi miglioriamo partita dopo partita, cerchiamo sempre di dare il massimo per non prendere gol che è il nostro obiettivo».
Intanto a centrocampo è arrivato Ferraro, ex Sorrento e Sarnese che impreziosisce ulteriormente il roster santanellese che con l’acquisto invernale di Serrapica ha trovato forse il punto di svolta della stagione. Di Donna conclude con uno sguardo al futuro considerato l’ottimo campionato disputato finora: «Giovanni è importantissimo per noi, ora è arivato Ferraro, un ottimo ragazzo, ha fatto vedere belle cose in allenamento, faremo di tutto per continuare a far bene. Spero di legarmi a questa società, mi trovo bene con il mister, con il presidente, dal primo giorno sono sempre stati tutti a disposizione».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!