Un alone di mistero sul futuro del Vico Equense

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Saprà il ds Buonomo trovare un punto d’incontro tra società e squadra?

Resta tutto ancora un’incognita il proseguo del campionato del Vico Equense.
Si sanerà la frattura che si è creata tra la squadra e la società? Sorianiello tornerà ad essere l’allenatore della compagine costiera sino al termine della stagione? Vedremo.
Dopo il comunicato dei calciatori di sabato, ieri, la risposta della società.
Una presa di posizione netta da parte del presidente D’Auria che ha detto la sua sulla querelle che rischia di mandare in frantumi una stagione vissuta da protagonisti.
Anche oggi il ds Salvatore Buonomo cercherà di trovare un punto d’incontro per rimettere in corsa gli azzurro oro verso la vittoria finale del campionato.
Un campionato che solo il Vico poteva perdere e sul quale adesso sembrano esserci molte più dita del Torrecuso rispetto a quelle costiere soprattutto perché non si conoscono le chance che ci sono per far ritornare a vestire l’azzurro oro a capitan Vitiello e compagni.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!