Vico Equense: Ecco la verità della società

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il Vico Equense calcio con un comunicato emesso negli ultimi minuti intende fare chiarezza su quanto accaduto nel corso della scorsa settimana che ha portato i calciatori over della prima squadra ad assistere alla sfida con il Trentinara dalla tribuna e scendere in campo la formazione Juniores.

Questo il comunicato del sodalizio vicano:
La società Vico Equense Calcio 1958, con profondo rispetto verso i tifosi, i cittadini vicani e del sistema dei media, intende con il presente comunicato ufficiale fare chiarezza sulle vicende gestionali e insieme sportive che hanno coinvolto il sodalizio nel corso della scorsa settimana.
È necessario e doveroso, per spazzare il campo dalle tante voci che si sono rincorse, attraverso vari canali, nelle ultime ore, rappresentare la cronistoria degli accadimenti.
Nella giornata di mercoledì 20 Febbraio, nel corso di un colloquio tra il Presidente Vincenzo D’Auria e il capitano della prima squadra Aniello Vitiello, si garantivano agli atleti i rimborsi spesa singolarmente dovuti da maturarsi dopo il 14 Aprile, data secondo i calciatori nella quale, per motivi matematici di punteggio, si sarebbe vinto il campionato in corso.
Rispetto ai risultati di tale accordo, alcuni giocatori, in netta minoranza rispetto la totalità della rosa della prima squadra, non ne accettavano il contenuto ma anzi chiedevano “assegni circolari postdatati” (titoli di credito tra l’altro non esistenti) riportanti le somme dei rimborsi spesa futuri ancora da ricevere; In mancanza di ciò i giocatori dichiaravano di non prendere parte, come poi successo, alle sessioni di allenamento fino a martedi 26 Febbraio e in più non disputare la gara del 24 Febbraio forti dei quattro punti di vantaggio sulla squadra seconda classificata.
A partire da giovedi 21 Febbraio il Direttore Sportivo Salvatore Buonomo ha tenuto incontri volti a redimere la questione; nonostante le azioni messe in campo dalla dirigenza, nel pomeriggio di sabato 23 Febbraio la prima squadra rilascia delle dichiarazioni nelle quali, pur rintracciandone profili positivi, si ravvisa comunque una forte sottolineatura delle problematiche in essere scaricandone le responsabilità sulla società e la proprietà, continuando a tacere il vero motivo delle rimostranze degli stessi atleti riguardanti i rimborsi spesa da maturarsi dopo il 14 Aprile.
La società, per rimarcare la piena regolarità nei pagamenti del proprio parco atleti, già richiamata in precedenti comunicazioni, rende pubblici di seguito le percentuali, maturate ad oggi 25 Febbraio, da ogni singolo giocatore, sui rimborsi pattuiti nel momento dell’ingaggio:
Giancarlo Amodio: 65%
Marco Caiazza: 47%
Davide Evacuo: 30% (ingaggio da Dicembre 2012)
Roberto Guadagnuolo: 87%
Martino Imparato: 65%
Savino Martone: 61%
Vincenzo Noviello: 46%
Giacomo Polverino: 25% (ingaggio da Dicembre 2012)
Baldo Somma: 100% (rescissione da Gennaio 2013)
Giuseppe Sorrentino: 11% (ingaggio da Gennaio 2013)
Emanuele Tenneriello: 14% (ingaggio da Gennaio 2013)
Giovanni Tufano: 30% (ingaggio da Dicembre 2012)
Aniello Vitiello: 46%
Si fa notare inoltre che, con la corresponsione dei rimborsi spesa per il mese di Febbraio, che sarebbero stati erogati tra venerdi 22 Febbraio e martedi 26 Febbraio, per alcuni atleti si sarebbe raggiunto il 100% degli importi concordati. Tutto ciò in ragione del fatto che la proprietà, nel corso della stagione sportiva, è venuta incontro a necessità straordinarie e di natura personale di alcuni calciatori.
La decisione maturata domenica 24 Febbraio di far disputare la gara di campionato in programma dalla squadra juniores non è una resa anticipata della società, ma anzi l’unica forma, al momento, di tutela per non cedere a costrizioni.
Si rende infine noto che sabato 23 Febbraio il tecnico Luigi Sorianiello è stato esonerato dall’incarico.
Il Presidente Vincenzo D’Auria e tutta la dirigenza, rassicurano i tifosi e i cittadini che onoreranno la Città e il suo patrimonio sportivo disputando fino alla fine il campionato.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!