Guarracino:”Continuare a fare bene per prepararci al prossimo campionato”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La soddisfazione di mister Guarracino dopo la vittoria con l’Atripalda

Sant’Agnello – Se sarà un passo decisivo per la salvezza lo dirà il tempo, ma la vittoria con l’Atripalda ha consegnato nelle mani del Sant’Agnello una fetta importantissima di salvezza diretta. Un 1-2 caparbio e cercato, firmato dalla doppietta di Gargiulo, che apre orizzonti sereni per la squadra di mister Guarracino che commenta: «Possiamo fare i mediocri e accontentarci del risultato ottenuto oppure continuare il nostro programma di crescita, possiamo cominciare a mettere basi importanti per il prossimo campionato o chiudere in modo pratico ma da perdenti. La seconda ipotesi non mi piace, se ci rilassiamo il nostro girone di ritorno non avrà significato, abbiamo fatto 9 risultati utili su 10, le altre non hanno avuto questo ruolino, abbiamo una delle migliori difese, dobbiamo continuare il discorso della crescita in prospettiva per l’anno venturo consapevoli che avere il 100% non è possibile».
Buone notizie anche dall’altro scontro tra Sianese e Calpazio ma la vittoria ha reso quasi inutile conoscere il risultato della gara per gli uomini del presidente Negri. «Abbiamo fatto un ottimo punto con il Calpazio, il risultato con la Sianese è relativamente a sorpresa, li teniamo dietro di 5 punti ma loro giocano meglio in casa e potrebbero rosicchiarci qualche punto. Noi la dobbiamo prendere con tranquillità questa situazione, abbiamo ottenuto la salvezza al 70%, bisogna continuare a lavorare in prospettiva e cercare di migliorare, domenica arriva il Cicciano e non dobbiamo prestare il fianco».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!