Le pagelle del Sant’Agnello nella vittoria contro l’Atripalda

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Macarone, una freccia sulla destra.

Le pagelle del Sant’Agnello nella sfida contro l’Atripalda vinta con il punteggio di 1-2 con doppietta di Gargiulo scritte dal collega Claudio De Vito, giornalista e addetto stampa dell’Atripalda.

Uliano 6: nessuna responsabilità sul gol, per il resto ordinaria amministrazione e tanto dialogo con il reparto arretrato da parte portierone ex Faiano

Gargiulo 7.5: un autentico fattore. Prima si sacrifica da esterno basso e poi sale in cattedra in posizione più avanzata ripagando la scelta dell’allenatore con una doppietta dal sapore di salvezza.

Architravo 6: gara senza sbavature, fascia mancina presidiata a dovere. (Dall’8’ s.t. Orsini 6: copre le spalle a Gargiulo durante le sue frequenti scorribande tra le linee nemiche e offre ulteriore sostanza sul lato destro della difesa.)

Inserra 6: esegue il compitino in mezzo al campo in maniera diligente grazie al suo consistente apporto di fiato e muscoli

Cappiello 6: raramente in sofferenza, limite senza troppi affanni le sortite avversarie.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Di Donna 6.5: giganteggia nella propria area su tutte le palle di potenziale pericolosità. Gioca da veterano, prospetto di indubbio valore.

Macarone 6.5: una scheggia sulla corsia destra. Innesca dalla bandierina la zuccata mortifera di Gargiulo.

Serrapica 6: consueto lavoro d’ordine e discreta quantità di palloni smistati in una giornata non delle più impegnative sotto il profilo dell’intensità di gioco.

Fiorentino 6: terminale affidabile della manovra, sempre pronto a far salire la squadra e a creare lo spazio per gli inserimenti dei centrocampisti.

Cioffi 6: pochi lampi ma ugualmente nel vivo del gioco. (Dal 50’ s.t. Longobardi s.v.)

Scippa 6.5: qualità e quantità nella zona nevralgica del campo. La traversa su punizione gli nega la gioia del gol ma non o status di valore aggiunto di questa squadra.

Guarracino 7: cambia le sorti del match a inizio ripresa con la mossa della svolta che dà a Gargiulo licenza di offendere (inizialmente schierato basso per esigenze di formazione). A lui va il merito di aver saputo infondere ai suoi serenità in svantaggio e convinzione sull’1-1. La diga di centrocampo non dà sbocchi alle trame avversarie e crea i presupposti in fase di impostazione.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!