Volley Ia Divisione femminile: Apd vincente e seconda

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Parte subito bene l’APD che con la solita D’Esposito, un rullo in attacco, mette subito un bel divario di punti tra le due squadre. Battute pungenti ed efficaci, bene la ricezione e perfetta la regia di una De Caro che conferma le ottime prestazioni delle ultime tre gare, chiudono il set agevolmente lasciando solo 16 punti alle avversarie.
Cambio nel secondo parziale tra D’Angiolo e Soldatini a centro, il set viaggia sullo stesso binario del secondo, entra anche Guarracino per Iaccarino Paola nel giro di seconda linea, e Savarese per capitan Iaccarino.
Confermata la formazione che chiude il secondo parziale anche nel terzo e la musica è sempre uguale. Mai in difficoltà, in questa partita, le santanellesi contro una formazione che all’andata aveva comunque creato dei grattacapi alle bianco blu portando via un set.
Contento di quanto fatto dalle sue ragazze mister Celentano.
“Dopo una settimana in cui abbiamo giocato tre partite, recuperando anche la trasferta di Torre del Greco contro Bravatorre conclusasi con un successo per 3-1 nonostante l’infortunio di Palomba, alcune atlete non in perfetta forma dovuta ad alcuni infortuni precedenti, le ragazze hanno risposto nel migliore dei modi”.
La classifica parla chiaro: la vetta è lì a un punto. La ricetta del tecnico costiero è presto detta.
“Brave a coloro che entrano dalla panchina e danno il loro contributo. Adesso siamo ad una sola lunghezza dalla capolista. Non possiamo far altro che vincere tutte le nostre partite e sperar in un passo falso del VBFlyer che ci precede in classifica”.

Apd Carotenuto – Cercola 3-0
(25/16 – 25/18 – 25/20 )
Apd Carotentuo: De Caro, D’Esposito, Iaccarino Pina,  Iaccarino Paola, Russo, D’Angiolo, Bagnulo (L) Savarese, Soldatini, Guarracino, Palomba.
All.: Celentano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!