Sorrento calcio, Avallone:”Punto guadagnato. Avanti con fiducia”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Guarda la classifica e tira un sospiro di sollievo il ds del Sorrento Salvatore Avallone (foto Pollio)

“Un punto guadagnato sulle altre, ma resta un po’ di rammarico per quello che non è stato”.
A parlare è Salvatore Avallone, direttore sportivo del Sorrento calcio.
Il pareggio con l’Andria permette alla truppa di Papagni di ottenere il secondo risultato uitle consecutivo, smuovere la classifica e ampliare, anche se di poco, il margine su Barletta e Carrarese.
“Vediamo il bicchiere mezzo pieno – spiega l’uomo mercato dei costieri -. L’Andria è venuto col chiaro intento di toglierci fiato e spazio riuscendoci a tratti. Peccato non essere riusciti a fare goal nelle occasioni che abbiamo avuto”.
Ci saranno 15 giorni a disposizione del tecnico pugliese per migliorare gli automatismi della sua squadra in vista di una nuova difficile trasferta in quel di Viareggio.
“Speriamo di lavorare ancora meglio per recuperare gli infortunati e mettere anche Konan in condizione di poter essere utile alla causa”.
Quando si andrà a fare visita ai bianco neri di Cuoghi ai rosso neri mancheranno sia Di Nunzio, sia Alessio Esposito. Il capitano ha ricevuto due gialli in poco tempo ed è stato espulso, mentre il centrocampista ha beccato la sanzione per un fallo tattico.
“Peccato per Di Nunzio – sottolinea Avallone -. C’è stata molta fiscalità da parte dell’arbitro, ma alla fine considerata l’adrenalina e la posta in palio posso capire come siano giunte le ammonizioni dei ragazzi. Preferisco queste a quelle stupide”.
Non è una giustifica, ma l’occhio lungo di chi in campo ha sempre mostrato personalità, il giudizio del dirigente costiero, che analizza anche il momento delle altre. Barletta sconfitto a Latina, Carrarese che è stata battuta dal Pisa in casa e che ha esonerato Di Costanzo.
“Il nuovo cambio di tecnico mi coglie di sorpresa per quel che riguarda i toscani”, evidenzia il baffuto ds del Sorrento, “Dopo il successo contro di noi qualche cosa si sarà bloccato. Un vantaggio? Potrebbe anche essere”.
Oggi si riprende. La società ha concesso un giorno di riposo in più alla squadra che sarà agli ordini di Papagni nel pomeriggio. Da valutare le condizioni di Arcuri uscito anzitempo nella sfida contro l’Andria.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!