Volley Serie C: La Folgore Massa suona la decima

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Continua la marcia della Folgore Massa al vertice del girone B di serie C maschile di volley. I costieri stendono anche Scafati e ottengono altri tre punti importanti per la graduatoria. Decima vittoria consecutiva per il roster del presidente Vinaccia e del ds Belfiore che intasca il trentesimo punto di fila e scappa.
Ritmo  basso e bianco verdi che si adagiano all’avversario. La Folgore decide di non voler accelerare, ma affidarsi semplicemente al cambio palla senza allungare più di tanto.
I costieri si portano sul 17-10, ma calano. Scafati si rifà sotto fino al 19-17 poi nuovo sprint dei massesi che vincono tranquillamente a 19.
E’ ancora una partenza diesel quella ospite. Gli uomini di Giacobelli si sciolgono e macinano punti e distanza dagli avversari che non riescono a tenere testa alla capolista. Scafati sbaglia tanto in fase d’attacco e fa poco o nulla in difesa. La Folgore, con qualche distrazione di troppo, tiene viva la concentrazione e si porta il set a casa.
Varia il sestetto il tecnico costiero che manda Durante e Coppola in campo per Russo e Longobardi dall’inizio. Stavolta i bianco verdi sono un po’ più attenti, Scafati ha qualche piccolo moto d’orgoglio ma il valore tecnico è nettamente diverso e, pur abbassando un po’ la qualità del gioco la Foglore porta a casa gli ultimi punti e l’incontro.
Il Cicciano perde a Salerno contro l’Indomita per 3-1 (nostra prossima avversaria sabato alla Pulcarelli) e il vantaggio sulla prima posizione fuori dai play off è di 7 punti.

16^ giornata C maschile gir. B
Verditalia Scafati – Folgore Massa 0-3
(19-25, 15-25, 17-25)
Folgore Massa: Coppola (K), Russo, Cinque, Esposito R., Durante, Mastellone (L2), Esposito C., Longobardi, Terminiello S., Miccio, Giacobelli, Marciano (L1), Ruocco. All.: Giacobelli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!