“Orlando? Trattato solo in estate”. Ecco il lapidario Avallone

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L’attaccante della Paganese Luca Orlando (foto fonte resport.it)

E’ aperta ufficialmente quindi la “Rinascente Sorrento”, all’Ata quark di Milano tutto potrebbe accadere, ma cosa fondamentale è che accada in fretta. Nell’approfondire anche l’analisi economica l’uomo mercato del Sorrento è chiaro.
“Tutto in ordine”.
Sul proseguo della stagione c’è una sola parola d’ordine in più per tutti: under.
“Bisognerà giocare con qualche giovane in più per mantenere i parametri stabiliti ad inizio anno”.
Segnali chiari. Ripartire da dove si era iniziato. Anche se dopo aver letto le dichiarazioni del presidente del Livorno Spinelli che vorrebbe mandare alcuni giocatori a Sorrento tutto resta possibile.
“Noi ringraziamo il massimo dirigente labronico e se ci saranno giocatori interessanti e interessati saremo pronti ad accoglierli”.
Su Luca Orlando, nome nuovo accostato al Sorrento Avallone è sintetico.
“Lo abbiamo trattato in estate. Adesso è solo una voce”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!