Sorrento: Si riparte da Cenerentola

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Incredibile l’espulsione rimediata da Paolo Zanetti a Nocera (foto Penna)

Si riprende.
Il Sorrento riparte consapevole di non poter più sbagliare un colpo. La rincorsa ai play-out inizierà questa mattina quando i costieri inizieranno gli allenamenti post natalizi.
Una scelta voluta fortemente da tutta la società dopo il ko rimediato a Nocera. Una sfida che i rossoneri hanno dimostrato di poter giocare alla pari per un lungo tratto del primo tempo, ma nella quale la testa è partita per la tangente.
Sia Bucaro, sia Avallone hanno sottolineato lo sconsiderato atteggiamento di due calciatori esperti come Nocetini e Zanetti che priveranno il Sorrento di due pedine importanti alla ripresa del campionato in quel di Gubbio.
Neppure il tempo di festeggiare il Natale che il giudice sportivo da buon boia ha emesso la propria sentenza: 2 turni per il difensore, uno per il centrocampista.
Termina il periodo dell’abbondanza e riprende quello della necessità per il tecnico ex Manfredonia.
Sebbene ci sarà anche Musetti, prossimo alla firma con il sodalizio di via corso Italia, resta ancora un’incognita come agirà Avallone sul mercato.
Le scelte da fare saranno tutte basate sul possibile andirivieni che vedrà protagonisti i calciatori sotto contratto con i costieri. Sotto accusa gli over che non hanno reso secondo le aspettative. I dirigenti hanno chiesto a gran voce che cadano alcune teste. Sarà così? Possibile.
L’uomo mercato dei rossoneri dovrà agire alla grande per piazzare tutti gli esuberi e cercare di puntellare il roster in vista di un girone di ritorno nel quale si dovrà viaggiare a ritmo promozione.
Quota salvezza è stimata a 30 punti, ma per ottenere questo bottino di punti il Sorrento avrà bisogno di 22 punti. Difficile se non impossibile la missione che attende Rossi e compagni.
Sul fronte trattative a pochi giorni dalla riapertura delle liste sotto l’albero Bucaro ha trovato il solo Musetti. L’attaccante ex Cremonese viene considerato il tassello mancante nel reparto avanzato.
Restano da incastrare alcuni tasselli nel triangolo delle Bermuda  che vede protagonista Di Nunzio, lo Spezia e la Juve Stabia. Sull’entourage del calciatore sta lavorando forte il ds stabiese Di Somma che però potrebbe vedere sfumare via in un sol colpo il centrale costiero e Scognamiglio. Il primo in direzione Spezia, il secondo verso il Chievo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!