Massa: 3-0 all’Eclanese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Gol e assist per D’Esposito, uno dei migliori contro l’Eclanese

Massalubrense – Fortino Cerulli: il Massa batte l’Eclanese e continua a stupire in campionato. Terza vittoria consecutiva per gli uomini di Gargiulo in casa e reazione da campioni alla sconfitta con il Città di Angri, arrivata all’ultimo respiro di una partita sfortunata: dopo qualche minuto di studio tra le due squadre, Il Massa ha trovato il vantaggio al 10’ con Cappiello, pescato da D’Esposito dalla destra: cross perfetto del terzino e colpo vincente del centrocampista alla sua prima rete in campionato.  Il Massa non è riuscita a trovare il raddoppio pur con qualche buona occasione capitata a Marino. Dopo l’intervallo la gara, dopo la buona prova dell’Eclanese nel primo tempo, è cambiata: i padroni di casa hanno intensificato le folate d’attacco collezionando azioni da rete con Iovino e ancora con Marino: clamorosi gli errori in un paio di occasioni con Caruccio pronto a resistere al tu per tu contro gli attaccanti lubrensi. Tegola per l’Eclanese con  l’espulsione di Lancellotti per un brutto fallo, poi le due reti che hanno arrotondato il risultato. Prima gioia per D’Esposito, sempre in crescita, che ha sfruttato al meglio il solito cross dalla fascia destra di Marcello Cacace e poi, dopo soli due minuti, rete del bomber Marino, che ha approfittato di un errore della difesa per partire in contropiede, subito prima di lasciare spazio a Palomba.
Massa ancora sorprendente: la squadra di Gargiulo trascorrerà un Natale dolcissimo e si presenterà al girone di ritorno come la rivelazione del campionato, puntando a continuare a fare bene.

©Riproduzione Riservata

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!