Basket U19M: Fortissimamente Fortitudo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Un match a chiare tinte bianco verdi quello che ha visto prevalere nettamente la Fortitudo Sorrento contro la Pallacanestro Boscoreale.
Una sfida che non è mai stata in discussione, troppo netto il divario tra le due contendenti che ha premiato con il foglio rosa i giovani della presidentessa Stinga.
Il gap è stato evidente sin dalle prima battute di gioco quando i costieri sono scappati avanti e senza colpo ferire hanno continuato ad accumulare vantaggio.
A coach Marino la partita è servita soprattutto per mettere alla prova le diverse tattiche di gioco sia difensive, sia offensive. Si è passati dalla difesa a zona a quella ad uomo in un amen senza avere il minimo danno. Boscoreale si è dimostrata ben poca cosa al cospetto degli ispirati Di Maio e De Martino. Roster che nel corso della gara è ruotato completamente per far maturare esperienza anche ai giovani della under 17 messi a referto. Esordio stagionale nella categoria superiore per il giovane Persico.

(U19) Fortitudo Sorrento – Pallacanestro Boscoreale 73-28
Fortitudo Sorrento: Montuori 3, Esposito 16, Mastellone 12, Mauro 2, Di Maio 10, Gargiulo 2, Giordano 5, Schettino 11, De Martino 12, Persico, Amato, Ardia. All.: Marino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!