Ping pong: Che rimonta in d1 per la UNVS

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Storica rimonta per la Unvs in D1 contro il Sala Consilina

Esaltante fine settimana per le compagini costiere impegnate nei campionati di ping pong. Sebbene non ci sia il tris d’assi di vittorie si può festeggiare con due successi.
Non riesce a riprendersi in serie C nazionale il Sorrento Sport viene nettamente sconfitto dalla compagine del Sant’Espedito per 1-5. L’unico punto a referto per il roster arancione lo realizza Maurizio De Simone.
In serie c2, ottima affermazione dell’U.N.V.S. Terra delle Sirene che si è imposta per 5-2 in casa del Cus Salerno. Cafiero Giuseppe, Mario Mormone e Giuseppe Marzuillo tengono alto il ritmo del loro gioco permettono ai padroni di casa di resistere poco o nulla e intascare una vittoria importante per la classifica.
Lo show dei pongisti peninsulari c’è in D1. Infatti, la Unvs va sotto, si rialza, impatta e vince al fotofinish una sfida dove ogni pallina è sembrata incandescente.
Partita davvero avvincente in serie D1 dove i costieri sono riusciti ad imporsi per un soffio sulla squadra di Sala Consilina.
Gli ospiti cominciano subito bene e si portano immediatamente sul 2-0. Marco De Simone accorcia le distanze vincendo contro Imparato e portandosi sul 1-2. Il Sala aumenta di nuovo il passo fino a portarsi sul 1-3 con Santarsiere che batteva Cristina D’esposito. De Simone batte anche Chirichella e accorcia le distanze 2-3. Il Sala allunga ancora il passo con Petrarca che batte Pane e mette il carniere il 4 punto per i salernitani che sono ormai ad un passo dal colpaccio.
A questo punto lo scontro tra i due giocatori più forti vede imporsi Marco De Simone che, in una partita davvero spettacolare fatta di schiacciate e contro schiacciate fiacca la resistenza dell’esperto e bravo Santarsiere per 3-2. Tocca quindi alla combattiva Cristina D’esposito mantenere ancora aperte le speranze dell’U.N.V.S., ci riesce bene battendo per 3-1 Petraraca.
Si arriva sul 4-4 e le sorti del match, per i costieri, sono nelle mani di Gianni Pane. La partita contro Chirichella genera un nugolo di emozioni, si arriva al quinto set ma gli 11 punti canonici non bastano per decretare il vincitore, si va ai vantaggi e qui riesce ad imporsi Gianni Pane per 13/11. I costieri esplodono in urla di gioia e festeggiano perché con la vittoria di ieri hanno messo una seria ipoteca sulla loro permanenza in d1.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!