Guarracino contento dei suoi dopo la sconfitta col Vico

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massalubrense – Mister Guarracino, dopo la solita partita passata a distribuire consigli col suo proverbiale carattere, può ritenersi compiaciuto dalla prestazione del Sant’Agnello nonostante la sconfitta: la sua difesa ha tenuto a a bada gli attaccanti avversari: «Sono contento, abbiamo preso due gol casuali, il primo su un cross e il secondo su una piccola esitazione di Uliano, oggi la squadra era ancora più infarcita di giovani».
Si è sentita la mancanza di Montoro, Scippa, Gargiulo, i “senatori” della Fc, e in attacco Guarracino s’è dovuto affidare al ’96 Cioffi. «Non mi baso sul risultato della gara, siamo stati ben messi in campo, sono mancati i centrocampisti e gli attaccanti in zona d’attacco. Montoro domenica ci sarà».
Oggi chiude il mercato e il Sant’Agnello deve risolvere i problemi in zona gol, ma il tecnico dispensa buone parole per i giocatori:  «Oggi sono stato contento di tutti, bene Orsini e Di Donna,  bene Fiorentino e Serrapica al ritorno in campo, si vede che la squadra aveva un’altra faccia. Se riuscissimo a trovare un attaccante prolifico avremmo tutte le carte in regola per giocarci le nostre chance di salvezza».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!