La Folgore stende la capolista Stabia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Si è tornati a festeggiare così alla Pulcarelli in casa Folgore Massa

Folgorata la Volley Ball Stabia.
La Folgore Massa fa valere la legge della Pulcarelli e si impone per 3-1 contro la compagine stabiese. Ci sono circa 200 spettatori a fare da cornice al big match di giornata nella struttura massese, ancora una volta il volley c’è, ma pecca di palazzetti adatti.
Formazione ancora stravolta per noi: Longobardi si cimenta nell’inedito ruolo di libero. Coppola in campo alla prima da titolare e in panchina (poi in campo dal secondo set) c’è il nuovo acquisto Terminiello.
Come spesso accade in casa i bianco verdi partono alla grande spingendo a mille all’ora in battuta. Lo Stabia ha subito avuto problemi in cambio palla mentre a muro la Folgore è brava a sporcare tanti palloni e a raccogliere punti diretti. Zero errori in attacco, set dominato sin dalle prime battute e punteggio che sorride ai costieri.
3-0 e 6-3 per i massesi, ma ospiti, fino al termine del match capolisti, che si rifanno sotto. La gara è molto equilibrata. Al secondo time out tecnico al quale la compagine del presidente Vinaccia è in vantaggio 16-15. Rientro in campo e  piccolo break. Allunga fino al 20-17 la Folgore che poi stacca la spina, patisce una rotazione maligna in cambio palla e prende un brutto break di 8-1 che le costa il set.
Partenza molto equilibrata. Nella fase muro-difesa arranca la compagine di Giacobelli e stabiesi più fluidi nel cambio palla. Quando si giunge a metà del parziale alza il livello del gioco il team padrone di casa che mette in evidenza un grande Miccio. Il palleggiatore smista palloni che è un piacere vederlo (mvp di giornata) e in difesa i costieri sono bravi a far cadere poco. Negli scambi prolungati i costieri fanno sempre punto e alzano il morale fiaccando quello ospite. Alla fine i bianco verdi si riportano in vantaggio.
Subito 8-2 al time out tecnico. Vantaggio mantenuto fino al secondo time out tecnico (16-10). In pratica la botta del terzo set incide sullo Stabia che arranca. A muro la Folgore decide di chiudere tutte le strade d’accesso ai suoi nove metri e in attacco i palloni vanno giù con grande efficacia.
Improvvisamente, quando pensa di averla sfangata la Folgore si prende la pausa caffè. Stabia si rifà sotto fino al 20-18 ma nel finale scatto d’orgoglio e di cuore dei padroni di casa che innestano la sesta e chiudono set e incontro con un muro tetto di Giacobelli che fa esplodere di gioia atleti e tifosi.

9^ giornata Serie C/M
Folgore Massa – VB Stabia 3-1
(25-17, 21-25, 25-21, 25-21)
Folgore Massa: Coppola, Russo, Cinque, Esposito, Durante, Ruggiero (K), Mastellone, Longobardi (L1), Terminiello V., Terminiello S., Miccio, Giacobelli, Marciano (L2). All.: Giacobelli – Gargiulo.
VB Stabia: Longobardi (K), Amoruso, Irto, Manzi C., D’Auria, Renaudi, Manzi A., Rispoli, De Falco, Filosa, Sepe, Provenza (L). All.: Solimene

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!