Sorrento: Zitti tutti e lavoro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Zitti tutti. Testa bassa e squadra dedita al lavoro.
Il Sorrento ha la bocca cucita da ormai 15 giorni. A parlare con la stampa sono solo i dirigenti.
Bucaro alle prese con il master a Coverciano ha lasciato i suoi ragazzi nelle sapienti mani dei collaboratori La Scala e De Rosa.
Parte atletica agli ordini del preparatore La Penna, mentre i portieri lavoravano in palestra con Giraci.
Mezz’ora di tecnica e tattica per i rossoneri alle prese con una settimana delicatissima in vista della sfida con il Frosinone.
Le difficoltà aumentano come nei diversi  stage di un videogioco, ma sebbene il calcio sia un gioco nessuno vuole perdere.
I costieri non vincono dal lontano 16 settembre, a cadere fu la Carrarese, quasi una maledizione alla quale non crede però il ds Avallone.
Frosinone che si presenterà in costiera con la migliore difesa esterna del campionato al cospetto del peggior attacco del professionismo italiano.
Bernardo c’è. La condizione dell’ex Latina migliora di allenamento in allenamento. Dopo i 90 minuti di Catanzaro è parso pronto e vivace.
L’uomo mercato rossonero ha ricevuto la visita di diversi procuratori per parlare del futuro. All’Italia si sono visti coloro che tutelano gli interessi di Di Nunzio e Zantu.
Futuro costiero in bilico? Forse. Sebbene il baffuto direttore sportivo abbia negato la corte sfrenata che il collega della Juve Stabia, Di Somma, stia facendo a Di Nunzio, è possibile che il capitano del Sorrento cambi casacca e approdi oltre il Faito.
Per l’angolano, invece,  potrebbe riaprirsi la porta che conduce nella città delle acque non avendo convinto lo staff peninsulare.
La certezza non c’è, ma qualche cosa sul mercato si muove. Si cerca una punta, ma nell’eventualità che parta il centrale si dovrà puntellare il reparto.
Nel corso dell’allenamento al quale non hanno preso parte il coloured e Iuliano, alle prese con problemi muscolari, si è leggermente infortunato Corsetti in uno scontro con Terminiello. Tanta paura, ma giocatore che al di là di un colpo alla spalla è uscito dal campo accompagnato dal dottor D’Arrigo e dal fisioterapista Rotondale.
Niang che ha rescisso con il Foggia ha svolto solo allenamento in palestra.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!