Un colpo di Fioretti manda ko il Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ancora tra i protagonisti Generoso Rossi (foto Pollio)

Se si cercava una svolta , ma alla fine i costieri escono con le ossa rotta da Catanzaro. La stitichezza offensiva è cronica e neppure Bernardo riesce a cambiare le cose.
Il manto erboso del Ceravolo ha resistito come ha potuto e alla fine C’è rammarico per ambo le compagini per non aver offerto uno spettacolo migliore.
Il Sorrento il filo del discorso con un punto meritato in trasferta lo regge sino all’ultimo minuto della seconda frazione quando Fioretti si incunea in area e batte l’incolpevole Rossi.
La compagine rossonera dà l’impressione di poter mettere alle corde i giallo rossi, spinge e tiene bene il campo. Sfiora il vantaggio con Arcuri che in area prova la palombella con la palla che si stampa sul palo interno, danza sulla linea senza che a Bernardo riesca il tap-in vincente.
Il Catanzaro si sveglia in chiusura di primo tempo quando Rossi si immola su Ulloa.
All’intervallo è 0-0 o, ma mastica amaro il roster costiero.
Non cambia l’andazzo del match nella ripresa: Sorrento che vuole i tre punti, Catanzaro imballato.
La palla gira e i rossoneri si propongono, ma peccano di lucidità.
Quando Cozza rischia e lancia nella mischia Masini son dolori per dieci minuti .
Dopo essersi conquistato i galloni da titolare Rossi dimostra che li merita tutti. Infatti, prima salva sul neo entrato, poi sempre sull’ex Lucchese para a terra la conclusione.
I rossoneri hanno una fiammata che potrebbe cambiare l’andamento della sfida verso la metà del tempo con Schenetti che ci prova due volte, prima un rigore in movimento, mira da rivedere, poi calcia centralmente.
Come una moneta caccia fuori tutta la sua brutta faccia il Sorrento nel finale.
Russotto dal limite esalta le qualità dell’estremo difensore partenopeo su punizione, poi ad un soffio dal triplice fischio Nocentini liscia la sfera e con un colpo di Fioretti la compagine di Cozza prende tre punti e il largo in classifica.

Catanzaro – Sorrento 1-0
Catanzaro (3-5-2)
: Pisseri; Borghetti (44‘pt Conti), Orchi, Sirignano; Fiore (14‘st Masini), Ulloa, Quadri, Benedetti, Squillace (42’st Carbonaro); Russotto, Fioretti. A disp.: Faraon, Narducci, D’Alessandro, Cruz. All.: Cozza.
Sorrento (3-5-2): Rossi; Balzano, Nocentini, Di Nunzio; Esposito A., Zanetti, Di Dio (44’st Ciampi), Arcuri, Bonomi; Corsetti (14‘st Schenetti), Bernardo.  A disp.: Lombardo, Ciampi, Terminiello, Guitto, Ferrara, Esposito R.. All.: Bucaro.
Arbitro:Pelagatti di Arezzo
Marcatori: 45’st Fioretti (C)
Note: Ammoniti: Corsetti, Benedetti, Di Nunzio, Schenetti, Nocentini. Angoli: 5-3. rec.: 3’pt,4’st

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!