NPG Polisportiva: stasera esame Santa Marinella

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sfida tra Polisportiva e Santa Marinella alle 19.00

Sorrento – Al palazzetto Atigliana per la nona giornata del campionato nazionale di A3 Femminile andrà in scena la sfida tra NPG Polisportiva Sorrento e la squadra romana di Santa Marinella.
Per la squadra di coach Falbo sarà importante riprendere la strada interrotta due gare fa prima della gara contro Civitanova Marche, con la vittoria ai danni di Latina nella prima delle due gare casalinghe consecutive: poi due segni negativi, con le marchigiane e a Bari dove la Pink ha raccolto l’intera posta in gioco con il punteggio di 67-66.
Voltare pagina e ripartire: la classifica sorride ancora alle sorrentine che ora sono a quota 10 punti  rispetto ai 14 della capolista solitaria Brindisi, prossima avversaria in trasferta.
Santa Marinella farà leva sull’esperienza di Elena Russo e Laura Gelfusa, top scorers dell’ultima sfida in campionato contro l’Olimpia Corato. Per le laziali di coach Precetti si è trattato della seconda vittoria consecutiva, si vola quindi sulle ali dell’entusiasmo.
La NPG si affida alla miglior marcatrice del girone, Claudia Anastasio, prima nella classifica punti con una media di 16.38 e quarta tra le bomber dell’intero campionato, ma ci sarà da stare attenti nella seconda parte di gara, vero punto debole della squadra fino a questo momento. I terzi quarti sono stati caratterizzati da cali di tensione causati anche da numerosi acciacchi che hanno colpito le atlete sorrentine, la cui correzione potrà restituire il team alla testa della classifica. Appuntamento alle 19.00 al palazzetto Atigliana per sostenere Sorrento nel suo cammino in A3.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!