Montaperto è in giornata Sant’Agnello ko col Torrecuso

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Doppietta per Montaperto e Sant’Agnello al tappeto

PONTE(BENEVENTO). Senza scampo. Il Sant’Agnello era consapevole delle immense difficoltà che avrebbe affrontato nella trasferta sannita e alla fine torna in costiera con tre goal sul groppone.
Torrecuso reloaded. Vince, convince e diverte il “nuovo” Torrecuso. Autore di un  restyling, la compagine sannita mette a tacere le critiche post Eclanese e si impone con un perentorio 3-0 ai danni del F.C Sant’Agnello.
E’ un team bianco rosso a forza cinque con tutti i nuovi arrivi in campo e la differenza si è vista chiaramente.
I padroni di casa aprono e chiudono le velleità nell’arco di dieci minuti. È di Carotenuto, infatti, la prima occasione con un tiro che dai 20 metri finisce di poco a lato. Ma il vantaggio arriva al 22′ con un diagonale di Montaperto pescato da Agata sulla linea del fuorigioco. L’ex Savoia concede il bis solo sei minuti dopo quando una punizione dalla destra di Carotenuto non viene bloccata da Uliano e il poderoso attaccante trova un pallonetto da posizione angolata. Il Sant’Agnello, che ha come compito quello di evitare una goleada,  limita i danni chiudendo il primo tempo sul 2-0.
Guarracino prova a cambiare dentro  Macarone, Dolgetta e Fiorentino, fuori Architravo, Caracciolo e Orsini. Ridisegna la squadra quando il più è già fatto. Recuperare si dimostra difficile se non impossibile.
I padroni di casa cercano l’amalgama, i bianco azzurri l’opportunità di rientrare in gioco.
Troppa la differenza di valori, i costieri ci provano, ma vengono trafitti da Carotenuto in chiusura, poi sfiorano con Fiorentino il goal della bandiera.

Torrecuso – Sant’Agnello 3-0
TORRECUSO: Napoli 7, Borrelli 7, Repola 7 (23’st Zerillo Matteo 6,5) Bencardino 7.5 Conti 7, Rillo 7, Colarusso 7, Volpe 7.5, Montaperto 8 (33’st Zerillo D sv), Carotenuto 8, Agata 7.5 (25’st Ventre 6.5) A disposizione: D’Ambrosio, Capossela, Di Fede, Russolillo
Allenatore: Troise 7.5
F.C SANT’AGNELLO: Uliano 5.5, Longobardi 6, Architravo 5 (1’st Macarone 6). Orsini 5(1’st Fiorentino 6), Sessa 5.5, Di Donna 5.5, Esposito 6, Inserra 5.5, Caracciolo 5 (1’st Dolgetta 6), Montoro 5.5, Scippa 5 A disposizione: Castaldo, Mollo, Dentale.
Allenatore: Guarracino 5.5
Arbitro: Garofalo di Battipaglia 6
Marcatori: 22′ e 28′ Montaperto, 31’st Carotenuto
Note: Espulso Scippa per doppia ammonizione. Spettatori circa 250, terreno in sintetico, giornate fredda. Recupero 1′ e 5′.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!