Guarracino: “Manteniamo i nostri standard”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Guarracino tranquillo prima della sfida con il Torrecuso

Sant’Agnello – Alla vigilia di un ciclo difficile ed importante, che vedrà la sua squadra affrontare Torrecuso, Vico e Trentinara. grandi protagoniste delle zone alte della classifica del girone B d’Eccellenza, Antonio Guarracino non si scompone e rimane sereno, come suo solito: «Credo che se noi manteniamo il nostro livello standard le altre possano farsi male da sole commenta -, noi tiriamo avanti anche se abbiamo qualcosa in meno a livello tecnico. Certo, con qualche punto in più saremmo stati tranquilli, quei 3 o 4 nell’economia della classifica sarebbero stati importanti».
Neo nel campionato comunque positivo del Sant’Agnello i pochi punti conquistati negli ultimi cinque scontri diretti: «Abbiamo fatto quattro punti in cinque partite alla portata e non doveva succedere – ammette il tecnico -, comunque siamo sereni, dobbiamo continuare a crescere e pensare a fare ben nei prossimi scontri diretti, nelle partite in casa, in ottica generale stiamo facendo bene».
Sul fronte mercato il Sant’Agnello è attivo in uscita e aspetta qualche occasione in entrata: sicuri partenti Pescatore, Guerriero e Viscardi che hanno già lasciato la squadra mentre si attendono notizie sul destino di Dolgetta e Caracciolo, oltre a qualche altro calciatore che potrebbe partire per altre sponde: «Non dobbiamo prendere tanto per prendere, gestiamo il mercato con obiettività e tranquillità – conclude Guarracino -, vorrei fare due acquisti mirati e probabilmente prenderemo due under nell’ottica di un investimento».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!