Massa, Gargiulo:”Massima allerta per il Calpazio”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

“Massa guai a sottovalutare il Calpazio” commenta mister Gargiulo

“Le profezie le lascio agli altri”. Dopo aver colpito individuando il marcatore della sfida con la Libertas Stabia, mister Gargiulo non vuole farne di previsioni.
“Non sono compito mio – spiega il trainer massese -. Io vedo solo nel corso degli allenamenti chi è più motivato di altri. Se dovessi dire un nome adesso direi Aiello”.
Aiello si, Aiello no? Potrebbe essere il momento dell’attaccante carottese contro il Calpazio?
“Potrebbe, come potrebbe sconvolgere la gara partendo dalla panchina. La sua esperienza e la sua voglia sono sempre di massima utilità per la squadra”.
Con un colpo di spugna la difesa massese è stata ridotta a tabula rasa. Tre out per squalifica più Fiorentino ancora alle prese con un problema fisico.

“Sono certo che chiunque sarà della partita e indosserà la maglia dalla numero 1 alla 11 farà bene”.
La tensione potrebbe calare perché al Cerulli scenderà in campo il Calpazio ultimo in classifica.
“Guai a sottovalutarli” evidenzia Gargiulo. “Sono reduci da sei sconfitte consecutive, ma contro le grandi hanno gli hanno sempre reso la vita”.
Un ammonimento non perché i nero azzurri siano diventati un top team, ma perché dopo due vittorie potrebbe calare la fame.
“Vorranno strappare punti e lotteranno sempre sino alla fine su ogni palla – conclude il mister -. Sappiamo che in Eccellenza il filotto di 3 successi consecutivi non si è mai verificato, ma siamo consapevoli che contro una diretta rivale sarebbero fondamentali i 3 punti perché quota 35 è ancora lontana”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!