“Catanzaro peggior difesa del girone in casa? Non dico nulla” Avallone spera nella svolta contro i giallo rossi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Si trincera dietro il silenzio il ds Avallone (foto Penna) quando gli si fa notare che il catanzaro è la peggior difesa interna del girone B di Lega Pro

“Abbiamo giocato bene e ci è mancato solo il goal con il Perugia” commenta il direttore sportivo Sasà Avallone. Il Sorrento ha dimostrato ancora una volta di potersela giocare alla pari con chiunque.
“Ci sono state tante occasioni da goal, le abbiamo create, ma purtroppo non sono state finalizzate” spiega il dirigente costiero che rilancia “Ci manca qualche cosa in avanti e stiamo monitorando un po’ tutti per trovare quello che fa al caso nostro”.
I rosso neri nella nuova versione convincono di più. Pisa e Perugia sembrano non essere stati due casi.
“A Pisa a parte gli episodi la squadra ha dimostrato di esserci, di costruire e di tenere bene il campo”.
Una cosa a occhio nudo è stata notata da tutti: la decisione. Una coincidenza? Forse, ma sembra che con l’arrivo di Rossi tra i pali ci sia stata anche una scossa a livello morale da parte della squadra.
“Sotto l’aspetto morale e di prestazione il nostro portiere si vede che pensa positivo e ci crede – sottolinea Avallone -. A Catanzaro si dovrà mettere la stessa grinta e voglia delle ultime gare”.
Lancia il guanto di sfida ai calabresi il ds costiero. I giallo rossi sono la peggior difesa casalinga del girone. Dopo Pisa per il Sorrento c’è l’occasione di poter cancellare lo zero dalla casella reti fatte in esterna.
“Non dico nulla. Scaramanzia? Non credo, spero che le ultime due sfide di campionato non siano solo un caso”.
Qualche cosa potrebbe cambiare anche per gli interpreti del modulo che Bucaro sta utilizzando. Il nuovo arrivo Bernardo scalpita dopo aver scontato un turno di squalifica.
“In avanti ci sarà il nuovo arrivo che potrà dare una mano. Adesso quello che manca è un risultato positivo che possa far svoltare la stagione”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!