Basket U17M: Fortitudo vincente

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vince la terza la Fortitudo basket Sorrento che alla tensostruttura Tasso mette sotto il Basket Barra.
La contesa non è mai stata in bilico, costieri concentrati subito in avvio che piazzano il break nei primi 10 minuti di gioco.
Dopo un break di 16 punti piazzato dopo i primi dieci giri di lancette calano nel finale di secondo quarto i fortitudini.
Al rientro dagli spogliatoi i bianco verdi piazzano una zone press che mette alle corde gli ospiti che arrancano sbagliano le scelte offensive e danno via libera ai costieri trascinati dalla mano calda di Giovanni Montuori, doppia doppia per lui (27 punti e 10 rimbalzi).
La squadra di Marino gioca sul velluto non lascia scampo agli ospiti che vengono schiantati dalle prestazioni dei gemelli Montuori e da Maresca che a referto ne mette 14.
Prossimo impegno contro l’Angioletti Torre del Greco per continuare a sognare.

3a di campionato u17M
(u17)Fortitudo Sorrento – Basket Barra 69-54
(22-6 28-19 53-36)
Fortitudo basket Sorrento: Persico 8, Montuori Gio 27, Grimaldi 3, Montuori N 14, Maresca 14, De Cecco 3, Lardaro, Sessa, Sorrentino, Palomba, Gargiulo, Cuccurullo.
All.: Marino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!